in

«Urgente la liquidità alle imprese, occorre difendere il lavoro»



La discussione che dobbiamo fare è sul nuovo modello di sviluppo. Decidere quali sono le produzioni essenziali, investire sulla salute, sulla sicurezza, sulla ricerca e sull’istruzione, sulla tutela e riqualificazione ambientale. Stiamo subendo le conseguenze negative dei tagli alla sanità e allo stato sociale, penso ai 70mila posti letto tagliati, alle strutture chiuse, al depotenziamento dei servizi sanitari sul territorio. Il lavoro sta cambiando paradigma, il ricorso al digitale ci pone la necessità di rilanciare gli investimenti sulla banda larga, sulla formazione.

Va affrontata la lotta al cambiamento climatico che se perseguita modificherà sistemi di produzione e contenuti del lavoro. In questo contesto ho trovato fuori luogo dire che bisogna tornare ai voucher in agricoltura o rilanciare i condoni fiscali, l’emergenza non si affronta rendendo più precario chi lavora o incentivando l’evasione fiscale.

Questa discontinuità richiede anche una nuova politica industriale. Che ruolo può svolgere lo Stato?

Occorre istituire un’agenzia per lo sviluppo per pianificare gli investimenti, individuare le filiere produttive su cui farli convergere. Un’istituzione in grado di pianificare quelli pubblici necessari nelle infrastrutture materiali e immateriali, che abbia un ruolo di regia.

Bisogna tornare a fare politica industriale con un ruolo attivo di Cdp. Ma per la quantità di investimenti necessari, oltre a Cdp bisogna ragionare di come mettere in moto i fondi di previdenza complementare, che oggi non sostegono appieno la nostra economia. Serve una discussione con l’Europa, anche sugli eurobond e sul finanziamento del debito, perché è evidente che per ripartire sarà necessario aumentarlo, ma non è pensabile che superata l’emergenza ci vengano richieste misure di Austerità per risanarlo.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Pil a -8,3% nel 2020, divisi sul Governo Draghi: le previsioni di policy e business influencers

App anticontagio e test rapidi, il “Piano sanitario” del ministro Speranza