in

Scuola, Cts: niente mascherina al banco se c’è distanza di un metro. Tutte le regole a bordo dello scuolabus



Scuolabus: il secondo passeggero sale quando il primo è seduto

Per il nuovo anno scolastico sono state individuate regole ad hoc per salire sullo scuolabus. A partire dalla misurazione della febbre, che deve avvenire a casa. C’è assoluto divieto di salire a bordo in caso di febbre o di contatti con persone affette da coronavirus. I mezzi di trasporto dovranno essere igienizzati, sanificati e disinfettati almeno una volta al giorno. Necessario assicurare un’areazione, possibilmente naturale, continua del mezzo di trasporto e mettere a disposizione all’entrata appositi detergenti per la sanificazione delle mani degli alunni. La salita degli alunni avverrà evitando alla fermata un distanziamento inferiore al metro e avendo cura che gli alunni salgano sul mezzo in maniera ordinata, facendo salire il secondo passeggero dopo che il primo si sia seduto. La discesa avverrà uno per uno, evitando contatti ravvicinati: prima i ragazzi vicino alle uscite, mentre «gli altri avranno cura di non alzarsi dal proprio posto se non quando il passeggero precedente sia sceso e così via».

Libero il posto vicino al conducente

Nessuno dovrà sedere nel posto disponibile vicino al conducente (se esistente). Il conducente dovrà indossare i dispositivi di protezione individuale. Gli alunni trasportati eviteranno di avvicinarsi o di chiedere informazioni al conducente. Al momento della salita sullo scuolabus e durante il viaggio gli alunni indosseranno una mascherina di comunità, per la protezione del naso e della bocca. La disposizione non si applica agli alunni di età inferiore ai sei anni e agli studenti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo di mascherine. In questi casi gli operatori del trasporto scolastico addetti all’assistenza dovranno usare ulteriori dispositivi qualora non sia sempre possibile garantire il distanziamento fisico dallo studente. L’operatore potrà usare, oltre alla mascherina chirurgica, guanti in nitrile e dispositivi di protezione per occhi, viso e mucose.

Market segnaposto a bordo

Marker segnaposto a bordo per la distribuzione degli alunni a bordo. Consentito un coefficiente di riempimento dei mezzi non superiore all’80% dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi.

Con 37,5° si resta a casa

Il documento ribadisce le regole da rispettare per salire a bordo: assenza di sintomatologia (tosse, raffreddore, temperatura corporea superiore a 37.5°C anche nei tre giorni precedenti); non essere stati a contatto con persone positive al Covid-19, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni. Chiunque ha sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5°C dovrà restare a casa. Affidata alla responsabilità genitoriale o del tutore la verifica dello stato di salute dei minori affidati alla predetta responsabilità.

Consentita la capienza massima per percorsi di massimo 15 minuti

È consentita la capienza massima del mezzo di trasporto scolastico nel caso in cui la permanenza degli alunni nel mezzo per percorsi non superiori ai 15 minuti. In questo caso dovrà essere quotidianamente programmato l’itinerario casa-scuola- casa, «in relazione agli alunni iscritti al servizio di trasporto scolastico dedicato, avendo cura che lo stesso itinerario consenta la massima capacità di riempimento del mezzo per un tempo massimo di 15 minuti».

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trasporti: per i governatori intesa condizionata da tre punti. Ecco quali sono

Scuole riaperte con i corsi di recupero, ecco le nuove regole e i nodi ancora irrisolti