in , ,

Riconoscere una zecca nelle sue varie fasi è fondamentale per il padrone di un cane


Dopo una passeggiata all’aperto con il proprio cane è fondamentale appurare la presenza di eventuali parassiti o zecche sul manto canino. La Redazione di ProiezionidiBorsa spiega in questo articolo che basta osservare questi punti precisi del cane per appurare la presenza di ospiti indesiderati. Oggi intende approfondire il tema, spiegando che riconoscere una zecca nelle sue varie fasi è fondamentale per il padrone.

Perché è importante conoscere le zecche

È fondamentale per il padrone riconoscere una zecca in primis per quantificare la gravità della situazione. Interventi di rimozione fai-da-te di questi parassiti sono sempre da evitare.

Non disponendo della giusta esperienza è possibile che, estraendo la zecca dalla cute, le sue zampe possano staccarsi dal corpo e restare nella cute canina. Questo, a lungo andare, rappresenta un pericolo d’infezione per il cane.

Fatte tali premesse, riconoscere una zecca nelle sue varie fasi è fondamentale per il padrone. Solo così si fa in fretta a riconoscerle e a contattare immediatamente il veterinario.

Classificazione del parassita

Bisogna specificare che la grandezza di una zecca parte dalle dimensioni di un granello di zucchero, fino ad arrivare ad alcuni centimetri. Specialmente durante la fase di maturazione, la zecca tende ad assorbire sangue e ad aumentare il suo spessore.

Esistono tre grandi famiglie di zecca e, per ciascuna di esse, esistono ben 4 stadi di crescita. Le uova rappresentano il primo stadio, a cui segue la larva e poi la ninfa, che diventa a sua volta una zecca adulta.

Il rostro è la sezione grazie alla quale le zecche assorbono il sangue tra uno stadio e l’altro della crescita. Le famiglie che attaccano il cane sono due: la zecca del bosco e quella bruna.

Perché è importante riconoscerle

La zecca bruna è pericolosa per l’uomo, perché tende ad attaccare anche sugli esseri umani e a deporre le uova in angoli nascosti della casa. La zecca dei boschi, invece, tende ad attaccare sul cane solo nella sua fase finale di larva o da adulta.

Le uova sono pericolose per la proliferazione dei parassiti una volta schiuse. Anche la zecca adulta preoccupa allo stesso modo. In entrambi i casi è opportuno contattare il veterinario, che indicherà la strada più giusta da percorrere.

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuove disposizioni per patenti e revisioni scadute, ecco tutte le novità per il 2021

Sturare il lavandino con due ingredienti che tutti hanno in casa