in , , ,

Milik deve ancora accettare la Roma, fa aspettare Dzeko

Milik deve ancora accettare la Roma, fa aspettare Dzeko thumbnail

Crescono le notizie secondo cui Napoli e Roma hanno concordato termini per Arkadiusz Milik per € 25 m, ma l’attaccante continua a nutrire speranze per la Juventus, anche se i bianconeri preferiscono Edin Dzeko.

Diverse fonti in Italia questa sera avevano tutte la stessa storia, che la Roma aveva finalmente concordato un accordo con il Napoli per Milik.

Sky Sport Italia fornisce ulteriori dettagli, in quanto i € 25 m sono spalmati a € 3m per un prestito, € 15 m obbligo di acquisto a fine stagione e altri 7 milioni di euro in bonus molto facili da ottenere.

Al giocatore 26 è stato offerto un contratto quinquennale del valore di 4,5 milioni di euro a stagione.

Tuttavia, Sky Sport Italia e altri fanno anche capire che Milik non ha ancora accettato.

Il nazionale polacco aveva il cuore puntato sulla Juventus, motivo per cui inizialmente ha rifiutato di prolungare il contratto con il Napoli.

Tutti e tre i club ora spingeranno Milik ad accettare, perché la Roma non può vendere 34 – Dzeko di un anno fino a quando non si è assicurato la sua firma, e l’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha messo Dzeko al vertice della sua lista dei desideri.

Sportitalia sostiene che Milik punta a concordare il passaggio allo Stadio Olimpico.

Se l’effetto domino dovesse andare avanti, è ancora possibile che la Juve ingaggi Luis Suarez dal Barcellona per una cifra simbolica, ma non fino a più tardi nella finestra di mercato.

Guarda la Serie A in diretta nel Regno Unito su Premier Sports per soli £ 9. 99 al mese, inclusi LaLiga, Eredivisie, Scottish Cup Football e altro ancora. Visita:https://www.premiersports.com/subscribenow

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Roma lascia Smalling, mette al sicuro Kumbulla thumbnail

La Roma lascia Smalling, mette al sicuro Kumbulla

La sanatoria colf e badanti porta 300 milioni di gettito ma quasi 2 miliardi restano sommersi thumbnail

La sanatoria colf e badanti porta 300 milioni di gettito ma quasi 2 miliardi restano sommersi