in

Mattarella: «Ora unità per sostegno misure anti-crisi Ue. Sfida enorme, in gioco stabilità Continente»



LA FESTA DELL’EUROPA

Nel giorno del settantesimo anniversario della dichiarazione di Schuman, l’atto di nascita politico dell’Ue, il presidente della Repubblica sottolinea che solo più Europa consentirà di affrontare in maniera efficace la pandemia

Coronavirus, Centeno: “Mes operativo da meta’ maggio”

3′ di lettura

Il giorno dopo l’intesa nell’Eurogruppo sul Mes “soft” e in quello della Festa dell’Europa – quest’anno si celebra il 70/mo anniversario della dichiarazione di Schuman, l’atto di nascita politico dell’Ue – il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è tornato a ribadire quanto sia importante l’unità dei 27 nel mettere in campo le misure con cui arginare la crisi ecoomica scaturita dall’emergenza Covid-19.

«Solo più Europa – ha messo in evidenza il Capo dello Stato in una dichiarazione – permetterà di affrontare in modo più efficace la pandemia sul piano della ricerca, della difesa della salute e della ripresa economica. Saremmo tutti più in difficoltà se non potessimo disporre di quella necessaria rete di condivisione che lega i nostri popoli attraverso le istituzioni comuni. Avvertiamo – ha aggiunto – la responsabilità di unirci nel sostegno alle vigorose misure di risposta alla crisi e alle sue conseguenze. Alle misure già decise e a quelle ancora da assumere».

Ora più che mai ineludibile solidarietà Ue
«Il progetto europeo – ha ricordato Mattarella – ha saputo dimostrare l’elasticità e la resilienza necessarie a propiziare fondamentali e positivi cambiamenti. È ora la volta, ineludibile, del rafforzamento della solidarietà politica dell’Unione».

È in gioco la stabilità del Continente
Il presidente della Repubblica non ha dubbi. Di fronte c’è una sfida enorme. È in gioco la stabilità del Continente. «Ci troviamo di fronte a una sfida che non ha precedenti per ampiezza e profondità – ha sottolineato -, e dobbiamo saper dare risposte all’altezza di quella lungimiranza che, ancor oggi, rappresenta il patrimonio più prezioso che i Padri fondatori ci hanno lasciato in eredità. Non è in gioco soltanto la risposta alla crisi epidemica, ma si tratta di un banco di prova fondamentale per il futuro dei nostri popoli e per la stessa stabilità del continente».

Conte: serve spirito solidarietà per superare la crisi
La necessità di recuperare quello spirito di solidarietà che è stato alla base della nascita dell’Europa unita dopo il dramma della seconda guerra mondiale è stata messa in evidenza anche dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. In un video messaggio diffuso dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, che in occasione della Festa dell’Europa ha riunito per la prima volta in un breve video i leader dei Paesi Ue e delle sue istituzioni, Conte ha ricordato le parole di Robert Schuman: «”l’Europa non potrà farsi in una sola volta né sarà costruita tutta insieme. Essa sorgerà da realizzazioni concrete, che creino anzitutto una solidarietà di fatto”. L’Europa per superare la crisi del coronavirus ha bisogno proprio di quello spirito di solidarietà», ha detto Conte.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Festa della mamma e coronavirus, 3 milioni le donne divise tra figli a casae lavoro

Il caso di Torano Castello, il comune cosentino unica zona rossa d’Italia fino al 10 maggio