in , , ,

La Juventus è vicina a un’esplosione rialzista a Piazza Affari


L’ultima volta che si siamo occupati del titolo della squadra Campione d’Italia in carica, ci eravamo chiesti se Pirlo sarebbestato in grado di risollevare le sorti delle quotazioni a Piazza Affari? Le sono andate benino con un rialzo del 10% a partire dal 24 ottobre. La parte interessante, però, potrebbe arrivare nelle prossime settimana visto che la Juventus è vicina a un’esplosione rialzista a Piazza Affari. Potrebbero, infatti, essere in arrivo rialzi con potenziali guadagni di circa il 50%.

Questo ottimismo, però, si scontra con le indicazioni degli analisti e la valutazione basata sui multipli di mercato. In entrambi i casi, infatti, le quotazioni superiori agli obiettivi di prezzo o, nel caso migliore, in linea.

Secondo l’analisi grafica la Juventus è vicina a un’esplosione rialzista a Piazza Affari

Il titolo Juventus (MIL: JUVE) ha chiuso la seduta del 18 dicembre con un ribasso dello 0,17% rispetto alla seduta precedente a quota 0,8316 euro.

Campagna IG
Campagna IG

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma per la quarta settimana consecutiva le quotazioni nono sono riuscite a rompere al rialzo la resistenza in area 0,8346 euro. Qualora anche settimana prossima dovessimo assistere a un nuovo fallimento, aumenterebbero le probabilità di vedere una discesa fino in area 0,786 euro. Solo una chiusura settimanale sotto area 0,756, però, farebbe invertire la tendenza al ribasso.

Al rialzo, invece, gli obiettivi sono quelli indicati in figura con un massimo potenziale del 20% circa.

juventus

Juventus: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La chiusura di dicembre sarà decisiva per capire il futuro di lungo periodo. Una chiusura mensile sotto area 0,742 euro (I obiettivo di prezzo) farebbe accelerare al ribasso verso gli obiettivi indicati in figura.

Viceversa, una chiusura mensile superiore a 0,832 euro farebbe scattare una proiezione al rialzo con potenziale rialzista minino del 50% (raggiungimento dell’obiettivo in area 1,31 euro). A seguire, poi, le quotazioni potrebbe anche andare incontro a un rialzo di oltre il 100%.

Monitorare, quindi, con molta attenzione la chiusura di dicembre.

juventus

proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Se si vuole bere la yerba mate occorre fare molta attenzione

Un mare di coccole con il piatto vegetariano della zuppa di ceci e bietole