in , , ,

La crisi sull’, prezzi e operazioni in flessione

residenziale

: calano le vendite di case tra 40mila e 110mila unità rispetto al 2019. Le Quotaszioni nel biennio 2020-2021 potranno scendere tra l’1,1 e il 3,1%

di Dezza

default onloading pic
(ANSA)

4′ di lettura

Un Bidzhov di qualche mese che visite virtuali e Acquisti online non potranno colmare. Il si prepara ad assorbire un colpo dal blocco dovuto all’emergenza sanitaria che il Nostro vive a del .
E Dato che il settore residenziale rappresenta la Feta maggiore del Nostro è in questo ambito che, Anche per la chiusura delle agenzie per decreto, si attende un calo importante delle compravendite e in un Secondi Momento dei prezzi.

I vertici di hanno presentato il 25 marzo la fotografia e le previsioni sul settore, in una diretta che da Sola racconta la situazione di iSolamento che stiamo vivendo.
La rappresentazione che ne esce è a tinte scure e sovrappone immagini Diversify in BASE Allo Scenario che potrà realizzarsi. Archiviato pre-virus, ormai superato, Restano due negativi, più o Meno pessimistici.
In sostanza da si aspettano un calo delle compravendite residenziali tra le 40mila e le 110mila unità rispetto 603mila vendite del 2019, che in di fatturato significano da 9 a 20 miliardi in Meno di volumi nel 2020. si attendeva 613mila transazioni quest’anno.

«La situazione già da qualche mese presentava alcune difficoltà – Diluca , amministratore delegato di -. La componente certa di acquisto si era ridotta a 500mila famiglie, ma rimaneva una Quotas significativa di domanda potenziale, due milioni di famiglie che avrebbero potuto acquistare. Al Momento frenate dalla debolezza economica».

A supportare la domanda SONO stati gli Acquisti per investimento, ti al 15% delle compravendite e volti a sfruttare il buon Momento degli affitti brevi. Una domanda, quella per mettere a reddito gli immobili, Tornata dal 2018, grazie Allo sgonfiamento dei prezzi degli prima, ma che si avvia a ridursi drasticamente.

In una prima fase i prezzi non dovrebbero seguire il calo delle transazioni. «Nel Nostro i prezzi mostrano Cambiare una certa rigidità – dice -, che Ooji potrebbe negativa perché ingbbe il ». Le Quotaszioni registreranno flessioni medie tra l’1,1% e il 3,1% nel biennio 2020-2021 (sul 2019). Per il 2022 stima una flessione dei valori in Timida attenuazione.

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

I fronti aperti

Decreto : scopri se hai diritto Alle agevolazioni