in , , ,

Intesa Sanpaolo, ok alla maxistaffetta generazionale: 5mila uscite volontarie, dentro 2500 giovani

Intesa Sanpaolo, ok alla maxistaffetta generazionale: 5mila uscite volontarie, dentro 2500 giovani thumbnail

Tornando all’accordo sindacale, si prevede che le uscite potranno riguardare i bancari di Intesa e di Ubi, compresi quelli che operano nelle filiali che saranno cedute a Bper.Avverranno in maniera scaglionata, a mano a mano che verranno maturati i requisiti, e saranno effettuate tra il 2021 e il 2023. L’accordo è rivolto a tutti, tanto alle aree professionali quanto ai dirigenti e sfrutterà anche i canali di Quota 100 e Opzione donna. Per chi uscirà verranno mantenute le previsioni previdenziali e di sanità integrativa.A fronte delle uscite ci saranno 2.500 assunzioni per le quali i sindacati hanno chiesto che vi sia attenzione alla rete, alla stabilizzazione dei contratti a tempo determinato, alle aree più disagiate del paese e ai lavoratori collocati nella sezione emegenziale del Fondo di Solidarietà di settore.«Siamo soddisfatti, abbiamo creato le migliori condizioni per gestire l’integrazione del gruppo Ubi in Intesa. Non ci sono ricadute sociali né sulle condizioni di lavoro di alcun genere, ma abbiamo gettato le basi per lo sviluppo professionale ed economico dei lavoratori di tutto il nuovo gruppo. Infine, abbiamo prestato la massima attenzione verso i lavoratori Ubi che saranno ceduti a Bper, anche loro, se lo vorranno, potranno accedere al piano delle uscite», spiega il coordinatore Fabi del gruppo Intesa Giuseppe Milazzo.«Questo accordo è il primo importante passo del nuovo gruppo Intesa con un primo importante obiettivo che è l’integrazione dei 20.000 dipendenti Ubi. Una fase di integrazione che vedrà altri due momenti fondamentali, il passaggio di un ramo d’azienda a Bper e l’integrazione nel gruppo Ubi, due momenti da seguire con la massima attenzione per assicurarela tutela e la migliore valorizzazione delle risorse», aggiunge il coordinatore Fabi del gruppo Ubi, Paolo Citterio.

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 1.648 nuovi casi su 90mila tamponi e 24 morti thumbnail

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 1.648 nuovi casi su 90mila tamponi e 24 morti

La plastic tax cambia ancora: oltre ai produttori pagheranno anche i grossisti thumbnail

La plastic tax cambia ancora: oltre ai produttori pagheranno anche i grossisti