in

Inps, ultima chiamata per bonus baby sitter e centri estivi: chi ne ha diritto e come fare



Infine, il bonus per l’iscrizione ai centri estivi e ai servizi integrativi per l’infanzia non può essere fruito per gli stessi periodi di fruizione del bonus nido erogato dall’Inps, ai sensi della legge 232/2016 e successive modifiche e integrazioni.

Per il personale di sicurezza, difesa e soccorso

I bonus spettano anche al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19. In tali casi, i bonus sono riconosciuti dall’Inps nel limite massimo complessivo di 2.000 euro per nucleo familiare (1.000 per chi ha già ricevuto un pari importo).

Bonus centri estivi

Per il bonus centri estivi è necessario allegare l’iscrizione alle strutture che offrono servizi integrativi per l’infanzia, indicando anche i periodi di iscrizione del minore al centro (minimo una settimana). Inoltre, dovrà essere allegata anche la documentazione comprovante la spesa sostenuta con indicazione del relativo importo.

Al raggiungimento del volume di domande che comporta l’esaurimento dello stanziamento indicato, le successive istanze che pervengono all’Inps saranno ammesse e protocollate con riserva di accettazione, a condizione che restino somme disponibili. Le domande si possono presentare sul sito dell’Inps, tramite contact center o i patronati.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Maxi sbarco nella notte a Lampedusa. Frontex che fa?

Coronavirus: Francia osservato speciale, l’Italia valuta l’obbligo di tampone