in , , ,

Il cambio euro dollaro continua a resistere alle pressioni ribassiste ma fino a quando?


Come previsto, questo inizio anno sta mostrando un euro in difficoltà contro il dollaro, ma il resto dell’anno dovrebbe svilupparsi in maniera diversa.

Intanto il cambio euro dollaro continua a resistere alle pressioni ribassiste ma fino a quando?

Va detto che le ultime settimane hanno avuto un andamento abbastanza ondivago con continui cambi di direzione a seguito di questa o quella dichiarazione di un esponente della BCE o della Federal Reserve.

Sicuramente un punto di preoccupazione per gli europei è che un euro troppo forte potrebbe spingere l’inflazione ben oltre l’obiettivo del 2% che i banchieri europei si sono dati come obiettivo. Il cambio, quindi, è sotto controllo e questo potrebbe spiegare l’andamento contratto delle ultime settimane.

Il cambio euro dollaro continua a resistere alle pressioni ribassiste ma fino a quando? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il 26 febbraio la chiusura del cambio  euro dollaro (FXEURUSD) è stata a 1,2073 in ribasso dello 0,70% rispetto alla seduta  precedente. La settimana, invece, si è conclusa con un ribasso dello -0,37%.

Time frame settimanale

Dopo il recupero dell’importante livello in area 1,2069 cui abbiamo assistito nelle settimane scorse, anche alla chiusura del 26 febbraio questo supporto ha resistito alle pressioni dei ribassisti. Ci sono, quindi, tutti i presupposti affinché si possa continuare al rialzo verso il prossimo obiettivo in area 1,279 (III obiettivo di prezzo).

Una chiusura settimanale inferiore a 1,2068 farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso.

Da notare che, a testimonianza dell’enorme incertezza che circonda il cambio, lo Swing indicator è impostato al ribasso.

Prestare, quindi, molta attenzione prima di esporsi troppo in posizioni rialziste.

euro dollaro

Euro Dollaro: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Vista la chiusura di febbraio, solo una chiusura mensile di marzo inferiore a 1,2007 metterebbe in crisi lo scenario rialzista. Per il resto gli obiettivi sono quelli indicati in figura con prossima tappa in area 1,2828.

euro dollaro

Euro Dollaro: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché fare arti marziali fa bene al corpo e alla nostra mente

Attenzione, ecco le cose da non fare per evitare gli incidenti di un’escursione domenicale