in , , ,

Gattuso:’Insigne parte se è al 100 per cento ‘

Gattuso:'Insigne parte se è al 100 per cento ' thumbnail

Gennaro Gattuso sa che il Napoli ha bisogno di una “grande prestazione per ottenere un risultato” sabato al Camp Nou e ha detto che Lorenzo Insigne inizierà contro il Barcellona “se si sente 100 per cento pronto”.

Il Napoli si prepara ad affrontare domani i blaugrana nell’ultima 16 di Champions League e arriva in Catalogna dopo l’1-1 dell’andata al San Paolo.

Gattuso si aspetta una “partita molto difficile”, spera di sfruttare il vantaggio di giocare a porte chiuse e punta alle statistiche per dimostrare di non essere un allenatore difensivo.

“Sappiamo che sarà una partita molto difficile per noi. Sappiamo che tipo di squadra è il Barcellona e sappiamo che dobbiamo fare una grande prestazione, sia tecnicamente che tatticamente “, ha detto Gattuso in una conferenza stampa.

“Sappiamo che stiamo affrontando grandi campioni e abbiamo bisogno di un grande gioco per ottenere un risultato.”

Il capitano Lorenzo Insigne corre contro il tempo dall’infortunio contro la Lazio nell’ultimo turno di serie A e Gattuso non ha potuto confermare se l’attaccante partirà.

“Ieri ha fatto il 50 per cento dell’allenamento, oggi 100 per cento con la squadra”, ha aggiunto l’allenatore. “Voglio sentire che si sente 100 per cento domani, se non lo fa, non inizierà la partita.

“Se è 100 per cento, giocherà e ci darà una mano per fare un grande gioco.”

Il Napoli ha vinto la Coppa Italia a giugno, ma ha ottenuto risultati altalenanti in campionato, perdendone tre e pareggiando due delle dodici partite dopo l’intervallo.

“Ultimamente stiamo praticando uno sport diverso. Questo non è il calcio “, ha detto Gattuso. “L’intero mondo del calcio è stato bravo a far partire la macchina, ma questo non è il calcio.

“Abbiamo giocato ogni due giorni, anche la Coppa Italia. Non so chi abbia più vantaggio. La nostra fortuna è stata quella di raggiungere l’Europa vincendo la Coppa, abbiamo giocato tante partite con i freni tirati, cosa che mi ha infastidito.

“Nelle ultime partite 12, tuttavia, siamo migliorati in possesso, siamo la squadra che dribbla maggiormente in Serie A, abbiamo creato molto, nonostante non abbiamo finito il migliore.”

Gattuso sa che “ci vuole tempo” per sbarazzarsi della sua etichetta di tattico difensivo, ma punta alle statistiche.

“Hai solo bisogno di sapere come leggere bene i dati e i numeri. Forse in Italia non sappiamo come si fa e tu vuoi mettere in evidenza il mio nickname, ma i numeri dicono diversamente.

“Se l’organizzazione tattica viene scambiata con la difesa, non è un mio problema. Come giocatore ho fatto cose importanti con caratteristiche totalmente diverse da quelle che cerco come allenatore.

“Ci vuole tempo per sbarazzarsi di un’etichetta, ma va bene così.”

La partita di sabato si giocherà a porte chiuse e Gattuso ammette che potrebbe essere un “piccolo vantaggio” per gli Azzurri.

“Il calcio senza pubblico non è calcio. Le persone ti danno un ronzio, emozioni, ti fanno sentire di più il gioco.

“A volte può essere buono e a volte cattivo per la squadra di casa, ma il pubblico fa parte del mondo del calcio.

“Domani, ci darà un piccolo vantaggio non avere nessuno sugli spalti, rispetto a venire qui e trovare 90, 000 persone sugli spalti. “

Guarda la Serie A dal vivo nel Regno Unito su Premier Sports per soli £ 9. 99 al mese tra cui live LaLiga, Eredivisie, Scottish Cup Football e altro. Visita:https://www.premiersports.com/subscribenow

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Garcia vuole'ritmo in anticipo ' thumbnail

Garcia vuole’ritmo in anticipo ‘

Liveblog: Juventus-Lyon thumbnail

Liveblog: Juventus-Lyon