in

Fase 2, dalle seconde case ai parchi: Regioni e Comuni in ordine sparso



Spiagge riaperte nelle Marche
Da lunedì riaprono le spiagge nelle Marche, ma solo per passeggiare e fare attività motoria. Libero accesso anche in parchi e aree verdi che restano però chiuse ad Ancona fino al 7 maggio. Nel capoluogo resta anche il divieto di accesso alle spiagge fino al 18 maggio. Nelle Marche è consentita la manutenzione delle barche, la pesca sportiva compresa le attività subacquee sia in acque interne sia in mare.

In Campania orari limitati per la corsa
Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha dato il via libera al cibo d’asporto, alle passeggiate senza limiti di orario (usando la mascherina, nei pressi della propria abitazione) e alla possibilità di correre (ma solo dalle ore 6 alle 8.30) senza mascherina e rispettando il distanziamento. Consentite anche le attività di manutenzione e rimessaggio delle barche. A Napoli aprono 13 parchi comunali ed i cimiteri. Il sindaco De Magistris ha lanciato un appello al prefetto per rafforzare i controlli anti-assembramenti.

In Puglia via libera alla pesca amatoriale
In Puglia via libera alla pesca amatoriale e alla riapertura degli esercizi di toelettatura degli animali: è possibile anche raggiungere le seconde case, ma solo per fare manutenzione, così come sono autorizzati gli spostamenti nella regione per la riparazione delle imbarcazioni da diporto. A Bari chiusi parchi e spiagge ancora per qualche giorno.

In Calabria aperti bar e ristoranti
Nonostante il coro di no
, dal 30 aprile in Calabria è «consentita la ripresa delle attività di bar, pasticcerie, ristoranti, pizzerie, agriturismo con somministrazione esclusiva attraverso il servizio con tavoli all’aperto». È quanto previsto da un’ordinanza per la fase 2 firmata dalla governatrice della Calabria, Jole Santelli. Il 3 maggio l’ordinanza è stata impugnata dal ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia.

In Sicilia ok al ritorno nelle seconde case
In Sicilia via libera al trasferimento nelle seconde case, a condizione che non si faccia da spola con quella di residenza. Le società sportive sono autorizzate a iniziare attività amatoriali di corsa, tennis, pesca, ciclismo, vela, golf ed equitazione. Il governatore Nello Musumeci ha ottenuto dal ministro dei Trasporti De Micheli la proroga del decreto con il quale sono limitati al minimo i collegamenti con l’isola di all’accesso nell’Isola almeno fino al 17 maggio. In quella stessa data Musumeci spera anche di strappare al premier Conte il permesso di riaprire le botteghe dei parrucchieri. A Palermo riaprono 12 parchi con ingressi contigentati. Per portare i bambini al parco dal 4 maggio ci si prenota online sul sito del Comune: 4 fasce orarie, turni di un’ora e mezzo per gruppo composti massimo da 5 persone, 2 adulti e 3 bambini. Aperti anche i cimiteri con accessi contingentati.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Scarica e compila il nuovo modulo per l’autocertificazione

Maturità 2020: tutti i punti fermi in 10 domande e risposte