in

Detto e contraddetto: il patentino d’immunità della discordia


lo scontro

Discussione accesa sul certificato ventilato da due governatori, quello sardo Christian Solinas e quello siculo Nello Musumeci, per il via libera allo spostamento fra regioni dal 3 giugno

di Nicoletta Cottone

default onloading pic
(ANSA)

Discussione accesa sul certificato ventilato da due governatori, quello sardo Christian Solinas e quello siculo Nello Musumeci, per il via libera allo spostamento fra regioni dal 3 giugno

4′ di lettura

Il patentino della discordia. É il certificato di immunità ventilato da due governatori, quello sardo Christian Solinas e quello siculo Nello Musumeci, per il via libera allo spostamento fra regioni dal 3 giugno. Sostenuto anche dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Un patentino che per Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali, è incostituzionale. Per alcuni esperti non esiste ancora e per altri è fonte di un business miliardario. Ecco le dichiarazioni degli ultimi giorni sulla battaglia del patentino per gli spostamenti fra le regioni del Paese.

Santelli: la Calabria è aperta
«I numeri sono stati veramente ridotti, anche nei ritorni, e questo ci consente di dire: superiamo la paura, la Calabria è aperta. Dobbiamo cercare di utilizzare quest’estate nel senso positivo del termine. Tutti insieme, noi Calabria e noi calabresi abbiamo fatto sforzi enormi per mantenere integra la nostra regione»
Jole Santelli, governatrice Calabria – 29 maggio 2020

Boccia: si riparte insieme
«Faremo valutazioni in maniera rigorosa e laica. Ma se tutte le regioni ripartono, ripartono senza distinzioni. La distinzione tra cittadini di una città rispetto all’altra non è prevista, se siamo sani ci muoviamo».
Francesco Boccia, ministro degli Affari regionali – 28 maggio 2020

Sala: «Patente di immunità chiesta ai milanesi? Ce ne ricorderemo»
«Alcuni presidenti di Regione dicono che per i milanesi ci vuole una patente d’immunità? Io però, e parlo da cittadino più che da primo cittadino, quando poi deciderò dove andare per un weekend o per una vacanza, me ne ricorderò».
Beppe Sala, sindaco di Milano – 28 maggio 2020

Solinas: Sala taccia dopo i famigerati aperitivi
«Sala in materia di coronavirus dovrebbe usare la decenza del silenzio, dopo i suoi famigerati aperitivi pubblici in piena epidemia».
Christian Solinas, governatore della Sardegna – 28 maggio 2020

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ripartono le nozze a Napoli e Bari. In Puglia ospiti e testimoni in mascherina

Coronavirus, ultimi dati: altri 516 positivi e 87 morti