in

Dall’Emilia all’Argentario alla Sardegna, le feste di ferragosto diventate focolai


emergenza coronavirus

Sono saliti a 21 i casi di positività al Covid-19 su 300 tamponi già processati tra i 470 effettuati nel resort di Santo Stefano, nell’arcipelago di La Maddalena, in seguito all’allerta scattata dopo il contagio di un lavoratore stagionale della struttura alberghiera

default onloading pic
(16878)

Sono saliti a 21 i casi di positività al Covid-19 su 300 tamponi già processati tra i 470 effettuati nel resort di Santo Stefano, nell’arcipelago di La Maddalena, in seguito all’allerta scattata dopo il contagio di un lavoratore stagionale della struttura alberghiera

2′ di lettura

Mentre a Roma è ancora corsa al tampone fra decine e decine di ragazzi per i contagi di coronavirus legati a una festa in Costa Smeralda, scatta l’allarme anche ad altre latitudini per un nuovo cluster quasi fotocopia. Circa duecento persone, per lo più giovanissimi, dovranno sottoporsi a tampone tra Piacenza e Parma perché alla serata brasiliana di Ferragosto cui hanno partecipato in un locale piacentino si trovava anche una ragazza rientrata da Malta che, dopo due giorni scarsi, ha ricevuto l’esito del tampone che aveva effettuato come da prassi al rientro. Positiva lei, è partito il tracing dei contatti. L’Emilia-Romagna ha derogato infatti dall’ordinanza nazionale che dispone l’isolamento domiciliare in attesa dell’esito dell’esame e la ragazza, nel rispetto delle norme regionali, si è comportata normalmente. La sera ha preso parte con fidanzato e amici alla serata brasiliana in programma nel locale.

Covid in resort alla Maddalena, salgono a 21 i positivi

Intanto sono saliti a 21 i casi di positività al Covid-19 su 300 tamponi già processati tra i 470 effettuati nel resort di Santo Stefano, nell’arcipelago di La Maddalena, in seguito all’allerta scattata dopo il contagio di un lavoratore stagionale della struttura alberghiera. Turisti e personale sono costretti a non muoversi dal resort in attesa degli esiti definitivi dei test, previsti dopo le 14.

Focolaio club Porto Cervo, 20enne romana ricoverata

Ed è ricoverata all’ospedale Spallanzani di Roma con polmonite da Covid una ventenne romana dopo essere stata per una settimana in Sardegna ed aver frequentato con le amiche famosi locali di Porto Cervo come il Billionaire di Briatore, il Just Cavalli club, la discoteca The Temple, il Canteen di Poltu Quatu. In isolamento allo Spallanzani anche tre ragazzi che stavano trascorrendo le vacanze al Circeo.

Positivi a festa Argentario, controlli a tutti

Controlli a tappeto della Asl Toscana Sud Est a tutti i partecipanti a una festa sul mare tenuta in uno stabilimento balneare all’Argentario dove sono transitati anche tre giovani romani positivi al Covid, avendolo contratto in un focolaio in Sardegna. I tre dopo la tappa all’Argentario, sono risultati positivi dopo gli esami effettuati a Roma, avendo accusato i sintomi del Coronavirus.

Feste in ville per aggirare stop discoteche, denunce

E con le discoteche chiuse si va diffondendo la moda delle feste danzanti nelle mega ville. A Filicudi, nelle isole Eolie, una festa è stata organizzata in una villa con assembramento e nel cuore della notte è stata sospesa dai carabinieri. Denunciati i due organizzatori sia per schiamazzi notturni sia per assembramento in violazione delle norme anti-Covid 19. Dalla Sicilia arriva anche un’altra notizia non incoraggiante: durante un’ispezione avvenuta nelle scorse settimane, in una discoteca di Palermo i Nas hanno accertato che in 700 circa ballavano senza mascherina e senza rispetto alcuno del distanziamento sociale.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus, ultimi dati: in Italia altri 1.071 nuovi casi e tre morti

Aumentano i contagi dall’estero, il governo pensa a test anche per chi rientra dalla Francia