in

Dalle Regioni al governo, le ipotesi di riapertura nelle prossime due settimane



FASE DUE

Mercoledì 22 aprile si dovrebbe riunire per la seconda volta in cinque giorni la cabina di regia Governo, Regioni, Province e Comuni. In quell’occasione il presidente del Consiglio dovrebbe presentare in videoconferenza le linee guida per la ripresa delle attività lavorative in condizioni di massima sicurezza

Coronavirus: la babele delle task force

3′ di lettura

Tassello dopo tassello, si va delineando non con una certa difficoltà l’impianto del puzzle che dovrebbe condurre alla riapertura graduale dell’Italia dopo il 3 maggio, scadenza per il lockdown prevista dall’ultimo decreto del Presidente del Consiglio, quello del 10 aprile. Quello verso la fase due di gestione dell’emergenza sanitaria (ed economica) si configura sempre più come un percorso a tappe.

Nuova riunione della cabina di regia con gli enti locali
Il primo step dovrebbe essere – il condizionale è sempre d’obbligo considerato che il confronto tra i diversi soggetti coinvolti continua frenetico in queste ore – mercoledì 22 aprile, quando si dovrebbe riunire per la seconda volta in cinque giorni la cabina di regia Governo, Regioni, Province e Comuni. In quell’occasione il presidente del Consiglio dovrebbe presentare in videoconferenza le linee guida per la ripresa delle attività lavorative in condizioni di massima sicurezza. Il documento scaturirebbe dal confronto tra il capo del Governo, i ministri competenti (soprattutto Salute, Sviluppo economico ed Economia), il comitato tecnico scientifico e la task force guidata da Vittorio Colao.

Le condizioni
Tra i principi cardine di questa sorta di vademecum operativo potrebbe esserci quello in base al quale le aziende dovranno autocertificare il possesso delle condizioni di sicurezza per ripartire (i controlli scatteranno solo in una seconda fase). Quanto invece alle Regioni, potrebbe essere chiesto alle amministrazioni di garantire la disponibilità di ospedali destinati esclusivamente alla cura dei pazienti Covid e di luoghi dove poter tenere in quarantena le persone risultate positive ai tamponi.

Patuanelli: «Verso aperture regionalizzate»

Patuanelli: verso una regionalizzazione delle aperture
Tra le ipotesi che circolano in queste ore, quella delineata dal ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli di una ripartenza dal 4 maggio modulata sul numero di contagi a livello di singola regione. In questo caso, verrebbe preso in considerazione RO (“erre con zero”), ovvero il tasso di contagiosità del coronavirus. Se questo parametro è uguale a uno, significa che una persona ne contagia una. In occasione della conferenza stampa che si è tenuta presso la Protezione civile il 17 aprile, il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli ha annunciato che il valore dell’indice è già sotto la soglia dell’uno (0,8).

L’ipotesi di riaprire alcune filiere già il 27 aprile
In un quadro che si va costruendo giorno per giorno, anche in relazione all’andamento della curva dei contagi, non è escluso che dalla riunione Governo – regioni di mercoledì venga fuori il via libera dell’esecutivo, seguendo le linee guida dell’Inail sui lavori meno rischiosi, alla riapertura di altre attività produttive già l’ultima settimana di aprile. Si fa la data del 27. Gli enti locali continuano a spingere in questa direzione e non escludono di strappare qualche concessione anche prima della partenza del piano nazionale il 4 maggio. Sarebbero coinvolti i comparti dell’automotive, mobilifici, tessile e pelletterie, estrazione di minerali. Si discute sulla riapertura dei cantieri, perché più difficile assicurare il distanziamento. In questa ipotesi, una soluzione potrebbe essere quella di rimettere mano all’allegato 3 del Dpcm del 10 aprile con i codici Ateco che indicano le attività che possono continuare a operare.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

SEO On-Page 2020: tutorial completo per principianti

Coronavirus: finestra amministrative settembre-dicembre – Il Sole 24 ORE