in

Dal bonus baby sitter al reddito di emergenza, tutti gli aiuti che sono stati prorogati



emergenza coronavirus

Il Decreto Agosto ha previsto una terza mensilità del Rem. C’è invece tempo fino al 31 agosto per le domande di bonus baby sitting. Ecco come orientarsi

di Andrea Gagliardi

Dal bonus baby sitter al reddito di emergenza, tutti gli aiuti prorogati

Il Decreto Agosto ha previsto una terza mensilità del Rem. C’è invece tempo fino al 31 agosto per le domande di bonus baby sitting. Ecco come orientarsi

3′ di lettura

Sono due le misure di aiuto adottate dal governo in seguito alla pandemia che sono state recentemente prorogate: il reddito di emergenza e il bonus baby sitter, esteso anche ai nonni. Il Decreto Agosto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale e entrato in vigore il 15 agosto, ha confermato la proroga del Reddito di Emergenza con una quota una tantum compresa fra i 400 e gli 800 euro, in base al reddito e alla composizione del nucleo familiare, da richiedere all’Inps entro il 15 ottobre 2020.

Reddito di emergenza da richiedere entro il 15 ottobre

Il Rem è stato istituito con il Dl Rilancio di maggio 2020 a supporto dei nuclei familiari in condizione di necessità economica, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. È una misura di sostegno (sostanzialmente simile al Reddito di Cittadinanza), la cui erogazione viene commisurata ai parametri Isee (deve essere inferiore a 15mila euro) e alla composizione del nucleo familiare. Il Dl Rilancio prevedeva due mensilità con termini di presentazione delle domande scaduti il 31 luglio. Il Decreto Agosto ripropone la terza mensilità del Rem, riferita al mese di maggio 2020, la cui domanda può essere presentata fino al 15 ottobre 2020 attraverso la pagina di accesso dal sito web dell’Inps, utilizzando le credenziali Pin, Spid, la Carta Nazionale dei Servizi, oppure ancora la Carta di Identità elettronica. In alternativa, la domanda, sempre entro la scadenza del 15 ottobre 2020, può essere inoltrata tramite i centri di assistenza fiscale Caf e patronati. Il sostegno è incompatibile con il Reddito di Cittadinanza o la Pensione di Cittadinanza e altre misure di sostegno stanziate in occasione dell’emergenza sanitaria Covid-19 (le indennità di 600 e mille euro).

Bonus baby sitting in scadenza il 31 agosto

Ancora solo due settimane invece per le domande di bonus baby sitting che, nella versione aggiornata dopo il decreto Rilancio, può essere utilizzato anche per pagare i nonni che badano ai nipoti. L’ultima data utile è stata prorogata dalla legge di conversione a lunedì 31 agosto e il sussidio, concepito in prima battuta in marzo come estensione ai congedi per i dipendenti nella fase di massima emergenza sanitaria, si avvicina alla scadenza con numeri rilevanti. Gli ultimi dati disponibili parlano di un milione e 170mila domande, per un importo complessivo di 884,9 milioni di euro. Dopo il discusso bonus da 600 euro per undici categorie di lavoratori autonomi, il baby sitting si colloca al secondo posto nella classifica dei trasferimenti monetari targati Covid-19 che ha gestito Inps in questi mesi di pandemia.

Poche domande di iscrizione ai centri estivi

Le domande già accolte sono 742.718, di cui 669.950 con pagamento già disposto mentre gli importi già pagati superano i 476 milioni di euro. Di questi solo 54,7 milioni, corrispondenti a poco meno di 150mila domande con pagamento già effettuato, sono stati utilizzati per le iscrizioni dei minori a un centro estivo. I dati di monitoraggio Inps sono in aggregato e non consentono di capire la destinazione del bonus, ovvero in che misura sia finora stato utilizzato per pagare i nonni di minori fino a 12 anni con domicilio diverso e quanto per una baby sitter. Fonti Inps hanno però riferito di un basso utilizzo per i nonni. Inizialmente pari a 600 euro (1.000 per operatori sanitari e polizia), è stato poi innalzato dal decreto Rilancio a 1.200 euro (2mila per operatori sanitari e polizia).

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lavoro, licenziamenti anche a settembre per chi ha fatto pochi giorni di Cig

Parla Cesare Romiti: io, Cuccia e l’Avvocato: ecco la verità