in

Coronavirus, ultimi dati: in Italia altri 233 casi e 11 morti



dati aggiornati

Secondo i dati del ministero della Salute, gli attualmente positivi sono 12.456. A livello nazionale si contano 771 ricoverati, 21 in più rispetto a giovedì. Tre persone in meno in terapia intensiva (50)

Coronavirus, i contagiati nel mondo superano quota 13,8 milioni

Secondo i dati del ministero della Salute, gli attualmente positivi sono 12.456. A livello nazionale si contano 771 ricoverati, 21 in più rispetto a giovedì. Tre persone in meno in terapia intensiva (50)

2′ di lettura

Sono 233 i nuovi casi di coronavirus in Italia alle 17 di venerdì 17 luglio e portano il totale, dall’inizio della pandemia, a quota 243.967 (+0,09%). I morti registrati nelle ultime 24 ore, invece, sono 11. Con oggi la cifra complessiva delle vittime del Covid-19 sale a quota 35.028 unità (+0,03%). Lo si apprende dai dati del report quotidiano del ministero della Sanità e della Protezione civile. I guariti sono stati 237, in crescita dello 0,12% rispetto al giorno precedente. Gli attualmente positivi sono 12.456 (-0,13%). Al momento, in Italia, si contano 771 ricoverati con sintomi (21 in più rispetto a giovedì) di cui 50 in terapia intensiva (tre in meno). Le persone sottoposte a misure di isolamento domiciliare, poi, sono 11.635.

I dati odierni solo il frutto di 50.767 tamponi elaborati, a fronte dei 50.432 del giorno precedente.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Loading…

Veneto, 55 nuovi casi

Sono 55 a livello regionale i nuovi casi di contagio da coronavirus in Veneto registrati nelle ultime 24 ore che portano il totale, dall’inizio della pandemia, a 19.525. Dopo la scoperta di 43 casi presso il centro immigrati della Croce rossa a Jesolo, si impennano i soggetti posti in isolamento (1.617, +92), e gli attuali positivi (502, +47). Dati invariati invece per i decessi, che restano 2.047, e per i ricoveri, 130 nei reparti ordinari e 9 nelle terapie intensive.

Lazio, il rischio è moderato

«Nella regione Lazio il rischio è moderato e il valore Rt è sopra 1 a causa dei casi di importazione». Si esprime in questi termini l’Unità di Crisi Covid-19 locale. «Bene l’attività di contact tracing, stabilmente sopra la soglia indicata dal ministero della Salute, e bene l’attività di testing con un tempo mediano tra data inizio sintomi e data della diagnosi pari a 48 ore», proseguono gli specialisti del team regionale. In regione si registrano 14 casi di cui 13 d’importazione: nove provengono dal Bangladesh, uno dall’India, uno dal Montenegro, uno dall’Albania e uno dalla Romania.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Loading…

Dove eravamo rimasti

Erano 230 i nuovi contagiati da Covid registrati giovedì 16 luglio, in aumento rispetto ai 162 del giorno precedente. Le vittime erano invece 20, anch’esse in aumento dopo le 13 di mercoledì. I casi totali salivano a 243.736, i morti arrivavano a 35.017. Gli attualmente positivi erano invece 12.473, in calo di 20 unità, i guariti 196.246, ossia 230 in meno giorno su giorno.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

195 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scuola, allarme Cgil: non ci sono condizioni per ritorno in presenza. Ma Azzolina: la scuola riapre

British Airways dice addio ai jumbo jet: a terra tutti i Boeing 747