in

Coronavirus, in Emilia-Romagna 20 nuovi casi. Un decesso nel Bolognese

Coronavirus, in Emilia-Romagna 20 nuovi casi. Un decesso nel Bolognese thumbnail

BOLOGNA – Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati quasi 8150 tamponi in Emilia-Romagna: 20 le persone risultate positive al coronavirus, di cui 12 asintomatiche. La maggioranza dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero, ricostruisce la Regione, che precisa come dei 20 casi di oggi 9 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone naso-faringeo.
Nella provincia di Rimini, dove si registrano 9 casi, tre casi sono di asintomatici rientranti dall’estero, a cui come da delibera regionale è stato effettuato il doppio tampone durante l’isolamento fiduciario, due casi sono legati a focolai già noti e uno allo screening pre-ricovero.
Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.597 a Piacenza (+1), 3.763 a Parma (+1), 5.088 a Reggio Emilia (+4, di cui 2 sintomatici), 4.113 a Modena (+1, sintomatico), 5.247 a Bologna (+3); 425 a Imola (invariato), 1.081 a Ferrara (invariato); 1.151 a Ravenna (+1, sintomatico), 992 a Forlì (invariato), 829 a Cesena (invariato) e 2.289 a Rimini (+9, di cui 4 sintomatici).
In sintesi, i numeri in Emilia-Romagna: 29.575 le persone contagiate da inizio pandemia; i guariti salgono a 23.830, i casi attivi sono 1.459 (1384 in isolamento a casa, 4 in terapia intensiva, 72 quelli in altri reparti covid); i decessi salgono a 4.286: è deceduto un uomo della provincia di Bologna.Agli specializzandi fino a 600 euro
Un riconoscimento per il prezioso contributo offerto dai medici specializzandi nel contenimento e nel contrasto dell’emergenza Covid-19, durante il periodo compreso tra il 21 febbraio e il 30 aprile 2020: lo stabilisce il decreto a firma del presidente della Giunta regionale dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, che amplia cosi’ ulteriormente la platea dei beneficiari del bonus economico (dopo medici, infermieri, operatori socio-sanitari, professionisti dell’Universita’, personale tecnico e amministrativo della sanita’) e dà piena attuazione a una decisione presa dalla Giunta regionale a fine maggio e gia’ preannunciata dall’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini. Il decreto è stato siglato in accordo con le Universita’ di Bologna, Modena e Reggio Emilia, Parma, Ferrara. Il numero degli specializzandi cui verra’ dato il riconoscimento va dai 2.500 ai 3.100. Il contributo massimo per ciascuno sarà di 600 euro,per un impegno complessivo di 1,7 milioni di euro.
 

Leggi tutto

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus: contagi risalgono, 212 casi, 12 le vittime thumbnail

Coronavirus: contagi risalgono, 212 casi, 12 le vittime

Tragedia in Sardegna, padovana precipita dalla scogliera e muore davanti alla figlia thumbnail

Tragedia in Sardegna, padovana precipita dalla scogliera e muore davanti alla figlia