in

Coronavirus, i dati: nuovi casi in calo, sono 239 in 24 ore. Altri 8 morti, tutti in Lombardia

Coronavirus, i dati: nuovi casi in calo, sono 239 in 24 ore. Altri 8 morti, tutti in Lombardia thumbnail

Il bollettino di domenica conferma la flessione nell’andamento dei positivi dopo i 295 casi di sabato e i 379 di venerdì. Diminuiscono anche i tamponi (17mila in meno rispetto a ieri). Non esiste una regione a contagi zero: in Valle d’Aosta, Calabria e Basilicata registrato un solo positivo. La regione con più nuovi casi è l’Emilia-Romagna: sono 49

Ore 19 – iscriviti alla newsletter e
ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella.

Sono 239 i nuovi positivi al coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore. Il bollettino di domenica pubblicato dal ministero della Salute conferma che i contagi giornalieri sono ancora in calo: sabato infatti erano stati registrati 295 nuovi casi, comunque inferiori ai 379 positivi registrati venerdì e ai 386 contagi di giovedì. Cala anche il numero di tamponi: sono 43mila (17mila in meno di ieri). Rispetto ai giorni scorsi, inoltre, non esiste una regione a contagi zero: in Valle d’Aosta, Calabria e Basilicata registrato un solo positivo. Le nuove vittime di oggi invece sono 8 e tutte in Lombardia. Nel nostro Paese ci sono attualmente 12456 malati di Covid: le persone ricoverate sono 708 (con un leggero aumento di +3), mentre in terapia intensiva ci sono 42 pazienti, uno in meno di ieri. Altri 231 infine i guariti nelle ultime 24 ore: dall’inizio della pandemia sono 200.460.
La regione dove si registrano più nuovi casi oggi è l’Emilia-Romagna con 49, seguita dal Veneto con 45 e dalla Lombardia con 38 (ieri +55). Poi il Lazio con 17 nuovi positivi: di questi 4 sono casi di importazione (due casi dal Messico, uno dall’India e uno dalla Romania). In Piemonte ci sono altri 15 nuovi positivi, 10 in Friuli-Venezia Giulia. In tutte le altre regioni i casi registrati domenica sono inferiori alle due cifre: in Puglia in particolare si passa dai 20 nuovi positivi di sabato ai soli 8 di oggi.
Emilia-Romagna – È la regione dove si registra il maggior numero di nuovi positivi: su 7.503 tamponi effettuati ieri sono 49 i casi. La maggior parte dei nuovi contagi è nelle province di Bologna (15) Parma e Reggio Emilia (+ 6 ciascuna). Numerosi quelli da controlli nella logistica-carni e rientri dall’estero: tra i casi positivi, 10 sono stati riscontrati in controlli a seguito di rientri in regione. Casi attivi a quota 1.540 (+30), rimangono quattro i ricoveri in terapia intensiva, salgono a 68 (+1) quelli negli altri reparti Covid.
Lombardia – Sono 8 le nuove vittime per il Covid in Lombardia, che in tutto ha registrato finora 16.815 decessi. Dai 7.712 tamponi effettuati ieri, sono emersi 38 nuovi casi positivi, di cui 6 ‘debolmente positivi’ e 4 a seguito di test sierologici. I guariti e dimessi di ieri sono 164, scendono di 5 i ricoverati non in terapia intensiva, che sono 153. I nuovi casi sono 10 a Milano di cui 5 a Milano città, 9 a Bergamo, 4 a Brescia e Cremona, 3 a Mantova, 1 a Lodi, Varese, Sondrio e Como. In provincia di Lecco e Pavia non ci sono stati contagi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro,
svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi
di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati.
Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci.
Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie
Peter Gomez

GRAZIE PER AVER GIÀ LETTO XX ARTICOLI QUESTO MESE.
Ora però siamo noi ad aver bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno.
Ma la pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre ricavi limitati.
Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it.
Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana.
Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano! Diventa utente sostenitore!
Con riconoscenza
Peter Gomez

Articolo Precedente
Incendi a L’Aquila, continuano a bruciare centinaia di ettari di boschi: ritrovato un presunto innesco, indaga la Procura

Articolo Successivo
Due navi da crociera in isolamento al porto di Civitavecchia: “Tre casi positivi tra l’equipaggio, nessun passeggero a bordo”

Leggi tutto

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus Toscana, il bollettino di domenica 2 agosto: nove contagi, nessun decesso

Bonus Pos: nel decreto di agosto spunta incentivo per i pagamenti con carta di credito e bancomat thumbnail

Bonus Pos: nel decreto di agosto spunta incentivo per i pagamenti con carta di credito e bancomat