in , , ,

Coronavirus: Posso vietare colf di uscire? Devo pagare la Sitter se non viene più? 10 cose da sapere

lavoro domestico

D sospensione del versamento dei contributi all’anticipo del Tfr ai lavoratori domestici: ecco una Serie di domande e risposte elaborate con la collaborazione di Domina

di Francesca Barbieri

Coronavirus: 10 degli esperti per cercare di evitare il contagio

5′ di lettura

(articolo aggiornato il 24 marzo)

L’Italia è “blindata” Fino al 3 aprile: resteranno aperte solo farmacie, generi alimentari di prima necessità, le imprese dei servizi essenziali. Per il lavoro domestico, si stanno chiedendo tante famiglie italiane, come ci si comporta? 10 domande e risposte elaborate con la collaborazione di Domina, associazione nazionale famiglie datori di lavoro domestico.

Il Hand-book dell’associazione Domina per il lavoro domestico

Visualizza

1) Le colf e badanti non conviventi devono restare a Casa Propria o pos continuare a lavorare d famiglia che le ha assunte?
È ridurre l’orario di lavoro? L’attività di lavoro domestico può proseguire sia a ore sia atempo pieno nel periodo di Emergenza per coronavirus. «L’indicazione che stiamo dando famiglie – risponde Gasparrini, segretario Generals di Domina – è di sospendere l’attività, salvo CASI eccezionali, come Atto di responsabilità e per DARE attuazione disposizioni introdotte dal Governo italiano». Ci famiglie che lo stanno facendo e continuano a retribuire la colf, altre che si accordano tra di Loro per sospendere l’attività e recuperare le ore perse una Volta finita l’Emergenza.

A prescindere da questo di Emergenza, poi, è Bruscamente operare una riduzione del rapporto di lavoro. Si a Bruscamente al datore di lavoro di mettere per iscritto Tutte le modifiche contrattuali.

Coronavirus: come assistere una persona in isolamento domiciliare

2) Se la colf vuole continuare a lavorare e la famiglia vuole sospendere come ci si regola?
Posto che la soluzione migliore sarebbe quella di trovare un accordo, possibilmente scritto, in cui si sospende l’attività con l’impegno di recuperare più avanti le ore perse, se la colf insiste per Veniremen la famiglia potrebbe tentare la di ferie, visto che nel lavoro domestico non esiste il congedo ordinario. E se il lavoratore non ha ferie? Si pos anticipare, garantendo così una retribuzione al dipendente Senza Dover interrompere il rapporto di lavoro.

What do you think?

5399 points
Upvote Downvote

Written by admin

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Maltempo: 40 cm neve caduti a Campo di Giove, 30 a Cansano – Abruzzo

Coronavirus, l’Indice Pmi di Eurolandia crolla al minimo storico di 31,4