in ,

Come fare per dormire un sonno lungo e ristoratore


Dormire bene e svegliarsi riposati è molto importante per la salute del nostro corpo. Una carenza di sonno potrebbe infatti comportare problemi al corretto funzionamento degli ormoni. Inoltre, quando non siamo abbastanza riposati questo potrebbe comportare effetti negativi sulle funzioni celebrali e sulle prestazioni sportive. Dunque, è importante alternare fasi di sonno meno profondo alle fasi REM. Per farlo, occorre che non ci siano disturbi derivanti dall’esterno. Capire come fare per dormire un sonno lungo e ristoratore potrebbe rivelarsi molto utile.

Dormire correttamente

Trovare una posizione comoda è essenziale per dormire bene. Le posizioni più classiche sono quella supina, prona e laterale. La posizione supina, ovvero sdraiati sulla schiena, sembrerebbe essere la più comoda per la spina dorsale. In realtà però, non permette una corretta respirazione. La posizione prona, o “a pancia sotto”, è molto consigliata ma potrebbe risultare difficile da adottare per le persone in sovrappeso o le donne incinte. La posizione laterale, dunque, sembra essere la soluzione vincente. Attenzione però a non tenere il braccio sotto il cuscino, potrebbe causare dolori alla spalla.

Smartwatch XW 6.0

Respirare bene mentre si dorme è molto importante, il peso corporeo è un fattore che incide proprio sulla respirazione. Infatti, il grasso avvolge la gabbia toracica che quindi fatica a ventilare durante la notte. Non è difficile notare l’insorgenza di apnee notturne nelle persone in sovrappeso.

Le regole da seguire scrupolosamente

Il corpo umano è una macchina perfetta e proprio per questo ha bisogni di regole. È consigliato rispettare le ore di luce e di buio per dormire. In invero è più semplice in quanto le giornate si accorciano e fa buio prima, però è davvero molto importante dormire al buio. Infatti, il nostro corpo reagisce agli stimoli luminosi ed è meglio non stimolarlo se non si vuole rischiare di svegliarsi durante la notte.

Inoltre, abbiamo bisogno di seguire una routine e abituare il corpo a dormire. Per questo motivo, si consiglia di andare a letto, e svegliarsi, sempre alla stessa ora. Quindi le persone che si svegliano presto per andare al lavoro, dovrebbero impostare una sveglia anche nei giorni di riposo. Non è necessario svegliarsi esattamente alla stessa anche nei giorni di festa, occorre però non perdere il ritmo.

Buone abitudini

Infine, ci sono dei piccoli accorgimenti da fare dormire bene.

Nelle ore che precedono il sonno, è importante non mangiare cose salate e non bere troppo. Questo potrebbe causare sete o bisogno di andare in bagno, tenendoci svegli la notte.

Fare sport poco prima di andare a dormire stimola le funzioni celebrali e ciò non mette il nostro cervello nelle condizioni di addormentarsi facilmente. Un altro elemento che contribuisce a farci addormentare prima riguarda i pisolini. Meglio non farne troppi durante la giornata per non rischiare di non avere sonno poi di sera.

Molti di noi hanno l’abitudine di addormentarsi davanti alla tv. Questo non va bene perché la luce e il suono della stessa potrebbero svegliarci durante la notte.

Con questi semplici potremmo conoscere tutti i trucchi su come fare per dormire un sonno lungo e ristoratore.

Approfondimento

Dormire bene di notte tra una sana alimentazione e buone consuetudini

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco perché è meglio non vincere mai alla lotteria 

Ecco il trucco per evitare che l’umidità rovini i nostri vestiti