in , , ,

Borse europee caute, a Piazza Affari è febbre da Tlc

Borse europee caute, a Piazza Affari è febbre da Tlc thumbnail

Serviziola giornata dei mercatiContrastata anche Wall Street. A Milano gli occhi sono puntati su Tim, nel giorno del cda clou per la creazione della rete unica del Paese. In calendario anche il cda di Cdp. Continua a salire Mediobanca. Petrolio in rialzo, spread in area 150 puntidi Stefania Arcudi ed Enrico Miele(13695)Contrastata anche Wall Street. A Milano gli occhi sono puntati su Tim, nel giorno del cda clou per la creazione della rete unica del Paese. In calendario anche il cda di Cdp. Continua a salire Mediobanca. Petrolio in rialzo, spread in area 150 punti5′ di letturaNella seconda parte della giornata, le Borse europee perdono lo smalto della mattinata e scivolano sotto la parità (Londra chiusa per bank holiday). A frenare gli indici, a livello generale, è la debolezza di telecomunicazioni, assicurativi e viaggi, mentre a Milano sono soprattutto i finanziari e le assicurazioni a indicare un segno negativo. Sostegno non arriva neppure da Wall Street che si muove a corrente alternata, dopo i record della settimana scorsa.L’indice FTSE MIB – nonostante i dati in peggioramento del Pil italiano del II trimestre – è in leggero rialzo, mentre Parigi è la migliore insieme a Zurigo grazie al progetto di aggregazione tra Veolia e Suez che punta a creare un gigante da 40 miliardi di fatturato nel trattamento dei rifiuti e nei servizi delle acque. Un’operazione che ha sostenuto le utility in tutta Europa, mentre il rialzo del prezzo del petrolio (43,52 dollari al barile il Wti ottobre e 46,48 il Brent novembre) sta supportando i titoli dell’energia.Wall Street contrastata, operativi split azionari Apple e TeslaNella prima seduta della settimana Wall Street si muove a corrente alternata, con lo S&P 500 comunque avviato verso il miglior agosto dal 1984, grazie al +7,2% registrato dall’inizio del mese. La giornata sarà caratterizzata soprattutto dai cambiamenti al Dow Jones Industrial Average, necessari dopo lo split 4×1 del titolo Apple operativo da oggi; data la minor influenza di Apple sull’indice, è stato deciso di sostituire Exxon Mobil, Pfizer e Raytheon Technologies con Salesforce, Amgen e Honeywell in modo da avere un indice che rifletta meglio l’economia americana. Lo split di Apple, infatti, ha fatto diminuire la rappresentanza del settore tecnologico dal 27% a circa il 20%; con l’aggiunta di Salesforce, il settore peserà sull’indice per circa il 23%.Spread in area 150 punti, non pesano i dati IstatLo spread è abbastanza stabile, in area 150 punti, nonostante Istat abbia rivisto in peggio la stima del secondo trimestre 2020, quello più colpito dalla pandemia. Nel dettaglio nel periodo aprile-giugno l’economia italiana è diminuita del 12,8% rispetto al trimestre precedente e del 17,7% nei confronti del secondo trimestre del 2019. La stima preliminare diffusa lo scorso 31 luglio indicava un calo rispettivamente del 12,4% congiunturale e del -17,3% tendenziale. In più sempre Istat ha comunicato che l’inflazione di agosto registra un aumento dello 0,3% su base mensile e una diminuzione dello 0,5% su base annua (da -0,4% del mese precedente). A questo punto l’inflazione acquisita per il 2020 è pari a zero per l’indice generale e a +0,8% per la componente di fondo.Occhi su dati cinesi e sulle mosse di Buffett in GiapponeIn Giappone, sebbene rimanga il rebus sulla successione del premier Shinzo Abe, dopo le dimissioni a sorpresa della scorsa settimana, si guarda al fatto che la produzione industriale è balzata dell’8% a luglio su base mensile, registrando un aumento ben al di sopra delle aspettative. In più Warren Buffett, con la sua Berkshire Hathaway, ha superato la soglia del 5% del capitale in cinque grandi società di trading giapponesie apre alla possibilità di salire al 9,9% in ciascuna di esse. Le cinque società interessate sono Itochu, Marubeni, Mitsubishi Corp, Mitsui & Co e Sumitomo Corp. Il finanziere ha costruito le proprie posizioni in un periodo di circa 12 mesi, spendendo probabilmente oltre 6 miliardi di dollari, anche se l’importo esatto non è stato comunicato. In Cina, invece, i dati sull’andamento del settore dei servizi sono andati bene, ma quelli sull’attività manifatturiera hanno deluso, con l’indice Pmi che ha registrato un leggero calo ad agosto dopo sei mesi consecutivi di crescita. L’indice si è attestato a 51 punti contro i 51,1 del mese precedente. Ad ogni modo un indice sopra i 50 punti è sinonimo di espansione.Andamento Piazza Affari FTSE MibLoading…Telecom in evidenza nel giorno clou per la rete unicaA Milano l’attenzione è su Telecom Italia nel giorno clou per la costituzione di una rete unica italiana. Sono in calendario i cda sia di Cassa Depositi e Prestiti, sia della compagnia di tlc. Il board di Tim è inoltre chiamato a dare il via libera all’operazione di costituzione di FiberCop, la società secondaria della rete, nella quale farà il proprio ingresso il fondo Usa, KKR , con una quota attorno al 37%. Sarà presente nella compagine azionaria anche Fastweb e forse, in un secondo momento, Tiscali, che intanto la scorsa settimana ha firmato con Telecom una partnership commerciale. Rimane sullo sfondo la posizione di Enel, che secondo indiscrezioni sta trattando per cedere il suo 50% di Open Fiber al fondo australiano, Macquarie.

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus, ultime notizie: oltre 25 milioni di contagi nel mondo. Vaccino russo disponibile da novembre thumbnail

Coronavirus, ultime notizie: oltre 25 milioni di contagi nel mondo. Vaccino russo disponibile da novembre

Maltempo senza sosta, non è finita: allerta meteo da incubo per Lunedì 31 Agosto in Sardegna, a Roma, ne …