in

Arcuri: mascherine alle scuole dal 17 giugno



ISTRUZIONE

Il commissario per l’emergenza: «Gesto di civismo far svolgere le lezioni in sicurezza». Sul concorso per i precari maggioranza ancora senza accordo

Scuola: a settembre didattica mista o ‘mini lezioni’

Il commissario per l’emergenza: «Gesto di civismo far svolgere le lezioni in sicurezza». Sul concorso per i precari maggioranza ancora senza accordo

2′ di lettura

In aula con la mascherina? È la prospettiva che si pare per gli studenti che da settembre torneranno a scuola. Ne ha parlato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri: «Stiamo cominciando a studiare come approcciare la ripresa dell’anno scolastico. Abbiamo qualche mese di tempo e certamente è un argomento sensibile. E penso sia un gesto di civismo definitivo quello di far svolgere le lezioni in sicurezza. Stabiliremo le modalità, ma l’obiettivo verrà conseguito».

Ma prima del nuovo anno scolastico c’è da concludere quello in corso. «Gli esami di maturità devono essere fatti assolutamente in sicurezza» ha detto ancora Arcuri. «Con l’inizio delle scuole a settembre – ha detto – stiamo valutando una distribuzione di mascherine con il Miur, per il personale docente, non docente e studenti. Il dispositivo sarà disponibile per tutte le scuole già il 17 giugno».

Muro contro muro su precari, mediazione di Conte
Intanto proprio sulla scuola è in corso un nuovo braccio di ferro all’interno della maggioranza. Nella riunione, che è stata descritta a tratti tesa, si sarebbero cristallizzati i due schieramenti: M5S e Italia Viva da una parte, Pd e LeU dall’altra. Al centro del “contenzioso” il concorso straordinario (circa 25 mila posti) per i precari che da più di tre anni insegnano: da un lato Pd e Leu si battono per un concorso per soli titoli, anche vista l’emergenza Covid e la possibile difficoltà nel fare svolgere i concorsi, dall’altra M5S con la ministra Azzolina e Italia Viva vogliono lo svolgimento delle prove come era stato previsto, salvo impennate dei contagi. Sarà il premier Giuseppe Conte ad avanzare una proposta di mediazione per arrivare a un accordo sul nodo dei concorsi e sulla norma del decreto scuola che dovrà essere votata lunedì.

Escorte galati

Rizolvere problemini di eiaculazione

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fila: l’azienda che ha colorato l’Italia compie 100 anni

Addio Stefano, il ricordo dei tuoi colleghi