in , ,

Tagliatelle di castagne con zucca e pancetta sono un primo piatto goloso da provare assolutamente


Oggi Esperti di Cucina di ProiezionidiBorsa presentano un primo piatto delicato e saporito allo stesso tempo. In realtà sarebbe meglio definirlo un piatto unico.

In esso ritroveremo la dolcezza e la morbidezza dell’impasto di castagne delle tagliatelle e della zucca a condimento. Avvertiremo al palato la croccantezza della pancetta e della granella di nocciole, il sapido del pecorino e il piccante del pepe.

Entriamo dunque nel vivo e parliamo delle tagliatelle di castagne con zucca e pancetta: sono un primo piatto goloso da provare assolutamente.

La farina di castagne

Un tempo la farina che proveniva dalla castagna era molto utilizzata, nonché ingrediente di base del c.d. pane dei poveri.

La castagna è un frutto ricostituente ed energetico, per i carboidrati contenuti, ma anche per i sali minerali e le vitamine che possiede. Inoltre, grazie all’apporto di acido folico in essa contenuto, la castagna è molto indicata in gravidanza per prevenire le malformazioni del feto.

La farina di castagne dona profumo, dolcezza e morbidezza agli impasti. È tuttavia molto delicata di suo e, quindi, andrebbe conservata accuratamente e lontana da insetti, luce e umidità.

Come preparare l’impasto delle tagliatelle di castagne

Ecco, di seguito, gli ingredienti occorrenti:

a) 300 gr di farina tipo 1;

b) 180 gr di farina di castagne;

c) quattro uova.

Setacciamo le farine e disponiamo su una spianatoia, a fontana. Ora inseriamo le uova e impastiamo delicatamente. Formiamo una palla con l’impasto e lasciamo riposare in una ciotola, coperta da un canovaccio, in frigo, per un’ora.

Successivamente stendiamo col matterello la sfoglia che arrotoliamo per poi dare forma al le tagliatelle ad una larghezza di 1 cm.

Ora sciogliamo e stendiamo le tagliatelle per farle asciugare; le disponiamo su una spianatoia infarinata, per circa trenta minuti.

Approntiamo il condimento di zucca e pancetta

Ingredienti occorrenti:

a) 250 gr di zucca tagliata a tocchetti;

b) 150 gr di pancetta;

c) 50 gr di porro;

d) 50 gr di pecorino;

e) 50 gr di granella di nocciole;

f) olio, sale e pepe quanto basta.

In una casseruola, versiamo il porro tritato nell’olio caldo e aggiungiamo la pancetta a tocchetti. Quando il porro sarà imbiondito, aggiungiamo la zucca con uno/due bicchieri di acqua. Ora facciamo stufare per venti minuti circa. Infine, aggiustiamo di sale e di pepe.

Cuociamo le tagliatelle in acqua bollente salata, per circa tre minuti.

Impiattiamo e gustiamo

A seguire, scoliamo le tagliatelle e le saltiamo delicatamente in padella con il condimento. Aggiungiamo una spolverata di pecorino, del pepe e la granella di nocciole.

Nulla da eccepire, le tagliatelle di castagne con zucca e pancetta sono un primo piatto goloso da provare assolutamente e senza neanche farsi pregare.

Per provare il top del piacere, suggeriamo l’abbinamento con un lambrusco, amabile e frizzante. In alternativa, vanno benissimo anche una Bonarda dell’Oltrepò pavese, o un Teroldego di Trento: intenso, acido e poco alcolico.

In quest’articolo, infine, presentiamo la pasta alla zingara: un primo piatto unico e ricco da risultare la fine del mondo!

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come evitare fregature nell’acquisto del pellet per caldaie e stufe

BTP Futura offrirà tassi d’interesse più interessanti rispetto alla prima emissione del BTP a luglio?