in , ,

Scopri il trading CFD su azioni USA con iBroker


I Contratti per differenza o Contracts For Difference (CFD) sono scambiati fin dagli anni ’90, anche se stanno godendo di un aumento di popolarità proprio a partire dal 2020. È vero che il nome potrebbe sembrare complesso, anche se i CFD sono in realtà piuttosto semplici.

Chi conosce, ad esempio, il trading azionario sa che quando si scambiano azioni, si acquista o vende una quota di una società. Invece, quando di fa trading su CFD, si sta semplicemente tradando il movimento di prezzo, senza possedere realmente l’azione o il sottostante. Come accade con le azioni, però si beneficia delle stesse possibilità di guadagno offerte dal mercato cui corrispondono rischi analoghi. La differenza principale è quindi solo nel fatto che con i CFD, non si è proprietari della quota sottostante.

Quali sono quindi i vantaggi di operare sui CFD rispetto al trading azionario tradizionale? Uno dei più grandi è che, poiché con i CFD puoi utilizzare la leva in modo immediato e i margini, che sono già compresi nello strumento, richiedono meno investimenti di capitale rispetto all’acquisto di azioni. Questo può renderli un’opzione molto interessante se siete alla ricerca di performance senza dover impegnare una quota eccessiva di capitale per ottenerle.

Ora non tutti i CFD offerti sul mercato sono uguali e i CFD DMA proposti da iBroker offrono ulteriori vantaggi per i clienti.

Vediamo prima la definizione di Accesso Diretto al Mercato o Direct Market Access (DMA) che è il grande vantaggio offerto dai CFD iBroker

Con il Direct Market Access (DMA) quando fai un trade, il tuo ordine viene inviato direttamente al mercato per l’esecuzione.

Se il broker offre l’accesso diretto al mercato, il tuo ordine entra direttamente nel book di negoziazione. Questo significa un deciso cambiamento a favore dei trader nel rapporto con il mercato, come avviene del resto in tutti i mercati regolamentati.

Arriviamo così a comprendere cosa si intende per CFD DMA e perché costituiscono un reale vantaggio per i trader: in pratica il prezzo del CFD si basa sul reale prezzo di mercato del sottostante (es. dell’azione) anziché che su un prezzo proposto dalla controparte, ossia dal broker market maker, che può essere disallineato rispetto a quello del mercato e sfavorire il trader cliente.

Insieme a questi ci sono altri elementi che hanno reso estremamente popolari i CFD tra i traders online. La possibilità, ad esempio, di prendere posizioni ribassiste, vendendo allo scoperto, senza dover pagare prestito titoli, spesso oneroso. Con iBroker si ha questa possibilità su più del 95% dei titoli USA disponibili.

Riassumendo, la disponibilità immediata della leva, possibilità di prendere posizioni ribassiste (vendere allo scoperto) evitando il prestito titoli e l’accesso al mercato sono i vantaggi di cui disponi con i CFD offerti da iBroker, che non agisce da controparte alle posizioni dei clienti e ottiene accesso ai mercati azionari dai principali fornitori di liquidità, garantendo così trading anonimo ai partecipanti (ad esempio gli stop loss sono protetti perché non visibili da nessuno)

In particolare, con il trading sui CFD con iBroker si avrà accesso a:

  • Leva 5:1 anche overnight
  • Short su più del 95% dei titoli USA
  • Accesso DMA con quote e volumi ufficiali
  • Grafici con prezzi ufficiali
  • Piattaforma Web, App dedicata e trading diretto da TradingView
  • Commissioni solo 0.0125$ ad azione, minimo 8$
  • Tasso Finanziamento overnight irrisorio pari al Libor +/- 2.5%

Che aspetti? Scopri subito il trading coi CFD con iBroker con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

73 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fornire a terzi il proprio codice fiscale è pericoloso?

Menu di capodanno, una giornata per non ingrassare Metform.it