in , ,

Prepariamo ora i Via Col Vento, dolci napoletani deliziosi e leggeri per i quali è impossibile dire che domani è un altro giorno


Il sogno di ogni pasticcere è riuscire a creare un dolce che coniughi la bontà alla leggerezza. In questo modo da indurre ogni cliente a mangiare i suoi dolci, senza sensi di colpa. Ecco quanto è accaduto in una pasticceria a Napoli, a fine anni Ottanta, quando fu ideata la ricetta che segue.

Per questo motivo, prepariamo ora i Via Col Vento: dolci napoletani deliziosi e leggeri per i quali è impossibile dire che domani è un altro giorno.

Smartwatch

Parliamo dei Via Col Vento

Si presentano come piccole ciambelle fatte solo di pasta bignè zuccherata in superficie. Leggere nell’impasto, e veloci ad essere mangiate, proprio come il vento.  Morbide e gustose anche perché devono essere gustate rigorosamente entro poche ore dalla preparazione.

Naturalmente, solo l’inventore pasticcere napoletano conosce la vera ricetta che rende i Via Col Vento inimitabili. Però, più di qualche voce sussurra, più o meno convinta, che questi dolci potrebbero essere preparati anche a casa. Ecco in che modo.

Gli ingredienti

Ecco gli ingredienti occorrenti:

a) 150 gr di farina;

b) 100 gr di burro;

c) 250 ml di acqua;

d) tre uova circa a temperatura ambiente (poi spiegheremo il perché);

e) zucchero in granella e a velo, quanto basta;

f) un pizzico di sale.

Preparazione

Dovremo preparare una pasta bignè con un procedimento semplice e  allo stesso tempo delicato. Ma procediamo con ordine.

Utilizziamo un pentolino capiente, con fondo spesso. Versiamo in questo l’acqua, il burro a tocchetti, il sale e poniamolo su fiamma media.

A composto sciolto, allontaniamo il pentolino dal fuoco. Aggiungiamo la farina, ma attenzione: non inglobando poco per volta, bensì versandola tutta, con un unico gesto deciso. Mescoliamo energicamente, fino ad ottenere un impasto che si stacchi dalle pareti del pentolino.

Ora riposizioniamolo di nuovo sul fuoco e, mescolando, facciamo cuocere il composto, per qualche minuto, fino a che non comparirà una patina sul fondo.

Spegniamo il fuoco, e facciamo solo intiepidire il composto. Non dovrà assolutamente raffreddare, altrimenti non sarà più lavorabile.

Dunque, prepariamo ora i Via Col Vento: dolci napoletani deliziosi e leggeri per i quali è impossibile dire che domani è un altro giorno

Spostiamo il composto in una ciotola. A questo punto, con l’aiuto di una frusta elettrica, o di una planetaria, inglobiamo le uova, una alla volta.

In questo caso abbiamo suggerito tre uova, ma in realtà dobbiamo procedere in base alla consistenza dell’impasto ottenuto.

Inglobiamo un uovo e attendiamo che venga  assorbito completamente. Il composto sarà pronto, quando colerà in una striscia continua. Non deve rimanere sulla spatola, né cadere a intermittenza. Dovrà avere l’aspetto di una crema un pò più consistente, elastica e ferma.

Passiamo alla cottura

Rivestiamo una teglia con carta da forno. Preriscaldiamo il forno a 170°. Trasferiamo il composto in un sacco à poche munito di bocchetta a stella. Formiamo delle ciambelle con un solo strato e distanziate tra loro. Infine, le cospargiamo di granella di zucchero.

Inforniamo e facciamo cuocere in modalità statica per quindici minuti circa. Una volta dorato i Via Col Vento, saranno pronti, ma evitiamo di far subire loro uno sbalzo di temperatura repentino. Dunque, lasciamoli raffreddare, lasciandoli nel forno. Infine spolveriamo di zucchero a velo.

A questo punto, senza tergiversare, prepariamo ora i Via Col Vento. Dolci napoletani deliziosi e leggeri per i quali è impossibile dire che domani è un altro giorno.

Potremo gustarli semplicemente. In alternativa li potremo anche ricoprire di glassa di cioccolato, oppure farcendoli con la nostra crema preferita.

Infine, in quest’altro articolo, esponiamo la ricetta della torta rossa di barbabietole.

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come produrre il tofu in casa utilizzando solo latte di soia e limone

Accorgimenti per risparmiare il 30% in bolletta con il riscaldamento a pavimento e garantirsi un ambiente domestico caldo e accogliente