in ,

Perché la tradizione vuole che i bambini portino la mela in classe alla maestra


Nell’era della tecnologia e del dialogo virtuale attraverso messaggi e chat, purtroppo è andata quasi perduta la tradizione gestuale di alcune azioni. I Lettori più esperti ricorderanno sicuramente il gesto gentile, ereditato dalla cultura americana, di portare una mela alla maestra. Un’azione che purtroppo non si fa più, ma che molti di noi hanno compiuto quando erano piccoli. Perché la tradizione vuole che i bambini portino la mela in classe la maestra ha delle origini storiche, ma anche salutistiche, che vedremo in questo articolo.

Dono dei bimbi più poveri

La prima risposta a questa curiosità viene dalle tradizioni scandinave esportate negli Stati Uniti. Si narra che le famiglie più povere, non avendo di che pagare l’istruzione dei figli, facessero portare loro delle mele alle maestre. Donare questo frutto aveva infatti il duplice fine di regalare il meglio che queste famiglie potessero avere, unitamente al benessere riconosciuto che apporta la mela stessa. Nel 1944, In pieno conflitto mondiale, quando gli Stati Uniti stavano impegnando tutte le truppe sui vari fronti, venne istituito il “Teacher day”. Il giorno dell’insegnante, aveva fatalità come simbolo proprio la mela.

La mela come Albero della conoscenza

Perché la tradizione vuole che i bambini portino la mela in classe la maestra trae spunto anche da Adamo ed Eva e il famoso Albero della conoscenza. In questo senso, infatti, la mela è simbolo del peccato originale, ma come il primo e importante frutto che Dio ha donato all’uomo. Ecco, quindi il paragone dell’importanza della mela per il primo uomo e della mela per l’insegnante, che soprattutto allora, aveva un ruolo fondamentale nella crescita dei figli.

La mela contiene la quercetina

Ultimo in ordine, ma non per importanza, è il significato della mela. Infatti oltre a levare il medico di torno, è considerato uno degli alimenti che favorisce la concentrazione. Nella sua buccia troviamo infatti la quercetina, una sostanza antiossidante, che ha la grande virtù di favorire il mantenimento della concentrazione e lo sviluppo della memoria. Ecco perché, proprio la mela è il frutto indicato per due delle più importanti capacità intellettive a disposizione dello studio.

Approfondimento

Un’idea geniale quella di prepararci in casa il deodorante e proteggere la nostra pelle

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

90 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il coniuge separato ha diritto agli assegni familiari INPS in questi casi

Cose assurde e assolutamente vere del mondo animale che lasciano a bocca aperta