Non vedrai la grafica Intel Xe nel tuo PC desktop gaming nel 2020



Abbiamo finalmente alcune informazioni affidabili sulle aspirazioni di Intel per la sua scheda grafica discreta, DG1, e non sembra promettente per il desktop. Una slide di una presentazione presentata all’Argonne National Laboratory, il futuro destinatario di un supercomputer Intel Xe, suggerisce che la prima GPU discreta di Intel è destinata esclusivamente all’uso su laptop.

La diapositiva scoperta dal leaker seriale Komachi_Ensakae utilizzata come parte di una presentazione per il progetto di calcolo Exascale, suggerisce che la GPU Xe DG1 è una parte a bassa potenza da utilizzare esclusivamente in un fattore di forma mobile per laptop. Ciò nonostante nonostante appaia come una brillante scheda desktop PCIe (nella foto sopra) al CES 2020.

Sorpreso? Non pensavamo che lo fossi. È stato a lungo sospettato che Intel DG1 sarebbe stato lanciato come parte solo mobile, anche se non abbiamo avuto nulla di così concreto da indicarlo fino ad oggi.

Compatibile con 96 unità di esecuzione (UE) e una variante a bassa potenza dell’architettura Intel Xe (Xe-LP), non c’era molta speranza per DG1 di far oscillare troppo la barca AMD / Nvidia al momento del rilascio. Quello era appena sufficiente per 1080p a 30 fps in Warframe in quel momento, e nessun ammodernamento lo avrebbe reso un contendente per migliore scheda grafica titolo.

Potrebbe generare qualcosa di affascinante Intel Tiger Lake e combinazioni DG1 nello spazio laptop entro la fine dell’anno, tuttavia. Intel Tiger Lake è in procinto di essere lanciato nel prossimo futuro ed è similmente equipaggiato con una GPU integrata 96 EU Gen12 (Intel Xe). Intel ha discusso di una qualche forma di supporto multi-GPU, ma siamo molto scettici sul fatto che questo possa rivelarsi utile per noi giocatori.

Per quanto riguarda le GPU Intel Xe di fascia alta, Raja Koduri, architetto capo di Intel, recentemente confermato le due forcelle di fascia alta dell’architettura Intel Xe, Xe-HP e Xe-HPC, sono progettate per abbattere i big data e il deep learning. È per questo motivo che l’Argonne National Laboratory è a conoscenza di alcuni dettagli sull’architettura Intel Xe, il suo prossimo supercomputer, Aurora, sarà alimentato da Intel GPU Ponte Vecchio collegato ai chip del server Sapphire Rapids Xeon.

Quindi potrebbe essere la fine delle speranze dei giocatori di una GPU Intel Xe discreta nel 2020, ma mai dire mai. Indipendentemente da ciò, non c’è nulla che AMD o Nvidia non possano già offrire con le loro GPU Radeon e GeForce in questo momento, anche se sarebbe bello avere un po ‘più di concorrenza sul mercato per creare generosi budget per R&S.



Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Civilization 6 sta ottenendo un nuovo abbonamento stagionale con 6 pacchetti DLC

Guida allo sviluppo di PC di gioco di fascia alta