Le migliori cuffie da gioco per il 2020


Possedere una delle migliori cuffie da gioco può letteralmente cambiare il gioco. Un audio cristallino può aiutarti a captare il suono e la direzione degli spari nemici quando alla fine ti ritrovi circondato Call of Duty: Warzone. Forse preferisci ascoltare i riff di chitarra che ti schiacciano le ossa mentre strappi i demoni Doom Eternal. Quindi, se stai cercando di ottenere un vantaggio competitivo in uno sparatutto in prima persona o vuoi semplicemente migliorare la tua esperienza di gioco complessiva, un headset di gioco di qualità potrebbe essere proprio quello che stai cercando.

Ci sono alcuni punti che dovresti considerare quando scegli una cuffia da gioco. Il prezzo e la qualità del suono sono due fattori importanti e li abbiamo presi in considerazione quando abbiamo scelto i nostri preferiti per questo elenco. Il comfort è un’altra cosa a cui dovresti pensare perché anche la migliore qualità del suono non ti farà molto bene se devi sempre regolare l’auricolare, o anche rimuoverlo del tutto, durante sessioni di gioco più lunghe. Infine, la maggior parte delle cuffie che abbiamo elencato qui sono dotate di microfoni integrati a cancellazione del rumore che sono cruciali per chattare con i tuoi compagni di squadra.

L’aggiunta di una delle migliori cuffie da gioco del 2020 al tuo set-up non dovrebbe costare nulla alla Terra. Puoi prendere la nostra migliore scelta, il HyperX Cloud Alpha, per meno di $ 100, offrendoti un auricolare robusto con un’eccellente qualità del suono. In alternativa, se hai i soldi da risparmiare e vuoi scegliere un’opzione wireless, potresti fare molto peggio del Razer Nari Ultimate. Oltre alla superba qualità del suono e al comfort, questo particolare auricolare offre anche un feedback tattile.

La nostra lista delle migliori cuffie da gioco ha qualcosa per tutti, indipendentemente dal budget. In alternativa, se sei determinato a ridurre il disordine del cavo, la nostra guida al migliori cuffie da gioco wireless potrebbe essere più di tuo gusto.

Le migliori cuffie da gioco

Immagine 1 di 5

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 2 di 5

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 3 di 5

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 4 di 5

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 5 di 5

(Credito immagine: HyperX)

1. HyperX Cloud Alpha

Un auricolare ben arrotondato e ben bilanciato per l’audio del gioco

Senza fili: No | Autisti: Neodimio a doppia camera da 50 mm | Connettività: 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 13Hz-27.000Hz | Caratteristiche: Microfono rimovibile con cancellazione del rumore, controlli del cavo in linea

Suono potente ma chiaro

Qualità costruttiva a prova di bomba

Nessun cavo staccabile

Controlli in linea fragili

Con i frutti della lunga eredità di eccellenza di HyperX Cloud, Cloud Alpha presenta un suono eccellente e una qualità costruttiva con le caratteristiche essenziali ben fatte e nessun effetto che gonfia il prezzo. Il panorama sonoro stereo in questo design a fondo chiuso è più incisivo nella parte bassa di quello che normalmente vorremmo, ma i bassi extra non interferiscono con la chiarezza generale – e francamente, nei giochi e negli ambienti musicali, suona alla grande. Il design a doppia camera di ciascun driver da 50 mm ha lo scopo di dare spazio a frequenze basse, medie e alte per risuonare senza interferire l’una con l’altra, e si percepisce ciò mentre si ascolta.

Altrove è la solita qualità costruttiva impressionante, imbottitura generosa, microfono chiaro e alti livelli di comfort nelle sessioni di gioco più lunghe che il design Cloud ha sempre offerto. I controlli in linea sono l’unica eccezione a quella regola: si sentono fragili rispetto al resto del pacchetto. Consigliamo l’Alpha over the Cloud II (solo solo) a causa della migliore gamma di risposta in frequenza, anche se i due modelli separano molto poco.

Leggi la recensione completa: HyperX Cloud Alpha

Immagine 1 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 2 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 3 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 4 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 5 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 6 di 6

(Credito immagine: Steelseries)

2. Steelseries Arctis Pro + GameDAC

Le cuffie da gioco di fascia alta che fanno tutto

Senza fili: No | Autisti: Neodimio 40mm | Connettività: USB, ottico, analogico da 3,5 mm | Risposta in frequenza: 10Hz-40.000Hz | Caratteristiche: Microfono retrattile con cancellazione del rumore, cuffie DTS: X 2.0, RGB

Raffinata illuminazione RGB

Comodi controlli GameDAC

I cavi sembrano fragili

Leggermente caro

L’audio ad alta risoluzione è in crescita grazie allo streaming lossless di Tidal et al, e giochi come Wolfenstein II: The New Colossus offrendo pieno supporto. Arctis Pro GameDAC fa pieno uso di quel suono cristallino ad alta risoluzione con una gamma di risposta in frequenza da 5Hz-40KHz, una specifica che rende anche i driver eccellenti per l’uso quotidiano dell’audio compresso. Quindi, se stai pianificando di utilizzare una cuffia da gioco per guardare video e TV sul tuo PC o musica, questa è un’ottima scelta.

Lo stesso GameDAC è una combinazione di un convertitore da digitale ad analogico che allontana la tensione dalla CPU, da un preamplificatore e da un centro di controllo. Con la semplice pressione del suo pulsante e un giro del quadrante, DTS Headphone-X surround può essere abilitato o disabilitato, il mix di chat / gioco ottimizzato e le impostazioni EQ perfezionate. L’anello sottile attorno a ciascun padiglione auricolare su queste lattine spunta la scatola RGB senza rovinare l’estetica generale. Le nostre uniche riserve con il modello GameDAC sono che richiede un adattatore per l’utilizzo dello smartphone e che i suoi cavi sono più economici di quanto dovrebbe fare un auricolare da $ 250.

Leggi la recensione completa: SteelSeries Arctis Pro + GameDAC

Immagine 1 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

Immagine 2 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

Immagine 3 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

Immagine 4 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

Immagine 5 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

Immagine 6 di 6

(Credito immagine: Turtle Beach)

3. Turtle Beach Recon 200

Un’ottima opzione economica che è la cosa migliore per i tiratori

Senza fili: No | Autisti: Magneti al neodimio da 40 mm | Connettività: 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz | Caratteristiche: Microfono flip-up, bass boost sempre attivo, compatibile con Windows Sonic

Ottimo rapporto qualità / prezzo

Bassi croccanti e di qualità

Microfono affidabile e design semplice

Non comodo nelle sessioni di gioco lunghe

Un po ‘di base sul fronte delle caratteristiche

Se stai cercando qualità ma con un budget limitato, ti consigliamo vivamente di provare il Recon 200 di Turtle Beach. Camminando sulla linea di qualità e prezzo in modo eccellente, otterrai un suono eccezionale arricchito da una funzione Bass Boost e un microfono terribilmente chiaro per le comunicazioni. Non ha la stessa qualità nel suono surround senza interruzioni dei set più costosi, ma è buono per il prezzo e sarà notevolmente aiutato da ciò che presenta alle tue orecchie. Quel Bass Boost sempre attivo suggerisce ciò per cui il Recon 200 è il migliore – gli sparatutto – e mostra davvero con rumori di guerra sporchi e suoni di armi particolarmente forti e divertenti.

Il microfono non è staccabile ma è affidabile e solido, con voci che si diffondono chiaramente. Il design è un po ‘semplice e non ha un aspetto accattivante, ma è abbastanza robusto, anche se non così comodo per sessioni di gioco più lunghe. È sicuramente un auricolare da gioco, quindi non guardarlo per il tuo go-to, tutto l’auricolare: non è quello che serve e lo sa anche (in senso buono).

Immagine 1 di 5

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 2 di 5

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 3 di 5

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 4 di 5

(Credito immagine: Steelseries)

Immagine 5 di 5

(Credito immagine: Steelseries)

4. SteelSeries Arctis 9X

Le migliori cuffie da gioco per più piattaforme

Senza fili: Sì | Autisti: Neodimio 40mm | Connettività: Xbox Wireless, Bluetooth, 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 20Hz-22.000Hz | Caratteristiche: Compatibilità SteelEngine 3, microfono bidirezionale retrattile ClearCast, durata della batteria di 20 ore, supporto di Windows Sonic

Funziona su PC, cellulare e console

Comfort e suono di prim’ordine

Fascia per capelli ostentata

Il microfono non è staccabile

Nella maggior parte dei casi, avresti ragione a supporre che un auricolare specifico per console sarebbe spazzatura sul PC. Un’eccezione a questa regola è SteelSeries Arctis 9X, un auricolare Xbox autoproclamato che, a dire il vero, funziona perfettamente su tutto. Per essere onesti, è probabile che avrai bisogno di un Adattatore wireless Xbox per usarlo con il tuo PC, a meno che tu non abbia una scheda Bluetooth che occupa uno degli slot PCIe. Ma una volta assicurato uno di questi, Arctis 9X si adatta perfettamente alla piattaforma agnostica.

Ha Bluetooth e 3,5 mm analogici, quindi puoi usarlo con il tuo smartphone e altri dispositivi. Tutta questa funzionalità è resa migliore dalla promessa di una durata della batteria di 20 ore che, nei nostri test, si è dimostrata accurata. E poiché utilizza gli stessi driver da 40 mm e cuscinetti auricolari in nylon degli altri acclamati auricolari dell’azienda, puoi fidarti della qualità audio e del comfort coerenti di SteelSeries Arctis 9X. La nostra unica lamentela è che mentre i suoi creatori ostentano il suo design personalizzato e portatile, nessuno di noi verrebbe sorpreso a indossarli in pubblico. Tieni la fascia elastica e i microfoni retrattili a casa a cui appartengono.

La migliore tastiera da gioco | Il miglior mouse da gioco | La migliore sedia da gioco
Le migliori cuffie VR | Il miglior mouse da gioco wireless | Le migliori schede grafiche

Immagine 1 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 2 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 3 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 4 di 4

(Credito immagine: Razer)

5. Razer Nari Ultimate

Le migliori cuffie Razer sul mercato

Senza fili: Sì | Autisti: Neodimio 50mm | Connettività: USB wireless, 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 20Hz-20.000Hz | Caratteristiche: Microfono unidirezionale retrattile, driver tattili Lofelt L5, THX Spatial Audio, cuscini di raffreddamento in gel, RGB

Il feedback aptico funziona a suo favore

Qualità del suono bilanciata

Compatibilità wireless limitata

Nessun supporto per la cancellazione del rumore

Indipendentemente da dove ti trovi sul dibattito polarizzante del feedback tattile nei giochi, dobbiamo applaudire alla sua prima corretta esecuzione in una cuffia da gioco con il Razer Nari Ultimate. Una vetrina per la nuova tecnologia HyperSense dell’azienda, questa cuffia, che sembra che tu stia indossando un paio di subwoofer in testa, è la migliore esperienza per te. Certo, c’è un costoso punto di entrata, ma vale davvero la pena.

Dal momento che presenta una vasta gamma di frequenze tattili piuttosto che una sola modalità statica di vibrazione, Nari Ultimate mostra una delle sensazioni di rombo più realistiche che abbiamo mai provato. E poiché il supporto non è implementato a livello di software, ogni gioco è compatibile. Ma è molto più che tattile. In effetti, la qualità del suono su Nari Ultimate è un notevole miglioramento rispetto alle foniche imprese di Razer del passato. A differenza delle lattine della serie Kraken, molto pesanti, questo aggiunge anche un sano equilibrio di alti e medi al mix. La connessione wireless è solida e il comfort generale delle cuffie è eccellente.

Leggi la recensione completa: Razer Nari Ultimate

Immagine 1 di 5

(Credito immagine: SteelSeries)

Immagine 2 di 5

(Credito immagine: SteelSeries)

Immagine 3 di 5

(Credito immagine: SteelSeries)

Immagine 4 di 5

(Credito immagine: SteelSeries)

Immagine 5 di 5

(Credito immagine: SteelSeries)

6. Steelseries Arctis 7

Le migliori cuffie da gioco wireless per la maggior parte degli utenti

Senza fili: Sì | Autisti: Driver al neodimio da 40 mm | Connettività: Wireless tramite USB, cablato da 3,5 mm | Risposta in frequenza: 20Hz-20.000Hz | Caratteristiche: Microfono retrattile con cancellazione del rumore, cuffia DTS: X, surround 7.1

Ottima durata della batteria

Comoda fascia per occhiali da sci

La fascia può allentarsi nel tempo

Microfono medio

Quello che ci piace di più di Arctis 7 è che puoi facilmente dimenticare che è un modello wireless mentre lo stai utilizzando. Non c’è nessuno dei fanghi o artefatti audio che hanno storicamente rovinato la festa per le cuffie wireless: suona bene quanto i migliori modelli cablati che abbiamo testato a questa stessa fascia di prezzo di $ 150. La straordinaria durata della batteria arriva a oltre 20 ore fuori dalla scatola, e dopo quasi un anno di intenso utilizzo questa cifra è appena diminuita. Puoi continuare a giocare anche mentre carichi, semplicemente collegando l’auricolare al PC con un cavo USB.

La particolare fascia per occhiali da sci della gamma Arctis è davvero efficace nel mantenere il peso dell’auricolare lontano dalla testa, e anche dopo aver suonato per ore non ci siamo mai sentiti scavare. Dopo un anno di utilizzo quotidiano, la fascia si allenta, il che rende per una vestibilità più morbida e leggermente meno comoda, ma le bande stesse sono sostituibili e vendute per meno di $ 15 sul negozio online Steelseries. Un microfono funzionale ma leggermente silenzioso e ovattato è l’unico punto debole nella sua armatura altrimenti formidabile.

Leggi la recensione completa: SteelSeries Arctis 7

Immagine 1 di 4

(Credito immagine: creativo)

Immagine 2 di 4

(Credito immagine: creativo)

Immagine 3 di 4

(Credito immagine: creativo)

Immagine 4 di 4

(Credito immagine: creativo)

7. Creative Sound BlasterX H6

Una brillante cuffia da gioco in grado di girare la mano su tutti i media

Senza fili: No | Autisti: Driver al neodimio da 50 mm | Connettività: USB, 3,5 mm cablato | Risposta in frequenza: 20Hz-20.000Hz | Caratteristiche: Microfono staccabile ClearComms, padiglioni mesh rimovibili, audio surround virtuale 7.1, tre profili EQ integrati, RGB

Qualità e profondità del suono meravigliose

Brillantemente versatile

Un po ‘carente nella fascia media

La gamma di voce rilevata sul microfono non è ampia

Godendo di una sorta di rinascita e rinascita, Creative ha svelato alcuni prodotti di qualità negli ultimi tempi e uno dei migliori è l’auricolare Sound BlasterX H6. È un auricolare di fascia media con connessione USB che fa tutto piuttosto male. Dalla progettazione, al microfono, al software associato, noi veramente come questo auricolare. Ha un design elegante e gradevole, con base in nero e metallo — mentre le tazze hanno un cerchio RGB illuminante su di esse — e si sente molto solido e sicuro quando lo indossi. I padiglioni con imbottitura spessa sono una gioia da indossare, eliminando il rumore di fondo solo grazie al loro design, e nel complesso sono facilmente percorribili come un normale auricolare multimediale per tutti i giorni.

All’interno, i driver da 50 mm offrono un audio eccellente, in particolare per i giochi. La qualità del suono, fino ai minimi dettagli audio, è eccellente e il suono surround è fluido. Indipendentemente da ciò che abbiamo suonato quando l’abbiamo testato, l’H6 ha fatto il suo passo e lo ha presentato magnificamente. Questo si è esteso a tutti gli altri tipi di media e ha fornito un’esperienza coinvolgente guardando film o ascoltando musica e podcast. Nella sua fascia di prezzo, è uno dei migliori che abbiamo mai testato e offre facilmente a quelle cuffie molto più costose una corsa per i loro soldi.

Leggi la recensione completa: Creative Sound BlasterX H6

Immagine 1 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 2 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 3 di 4

(Credito immagine: Razer)

Immagine 4 di 4

(Credito immagine: Razer)

8. Razer Kraken X

Le migliori cuffie economiche con audio surround 7.1

Senza fili: No | Autisti: 40 mm, con magneti al neodimio | Connettività: 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 12Hz-28kHz | Caratteristiche: Suono surround 7.1, ultra leggero

Economico

Eccellente suono surround virtuale 7.1

Confortevole

Mic non staccabile

L’audio di base è un po ‘goffo

Un’alternativa economica al maltrattato Kraken, Kraken X è un’opzione economica che eccelle sul PC per un semplice motivo: l’audio surround 7.1 virtuale. Disponibile tramite un’app, aumenta l’audio già buono dell’auricolare grazie a profondità, chiarezza e definizione superiori. Rende anche difficile tornare alla modalità audio standard della X. Quando si offre un comfort invidiabile e un design elegante e raffinato, questa versione di Kraken offre un eccezionale rapporto qualità-prezzo. Ovviamente ci sono problemi per smorzare la festa (un microfono non staccabile è il principale tra questi), ma non puoi lamentarti quando ricevi un suono 7.1 eccellente per un costo così basso.

Dai un’occhiata al nostro completo Recensione di Razer Kraken X. Qui!

Immagine 1 di 5

(Credito immagine: Logitech)

Immagine 2 di 5

(Credito immagine: Logitech)

Immagine 3 di 5

(Credito immagine: Logitech)

Immagine 4 di 5

(Credito immagine: Logitech)

Immagine 5 di 5

(Credito immagine: Logitech)

9. Logitech G Pro

Una cuffia da gioco economica per gli eSport

Senza fili: No | Autisti: Neodimio “Hybrid mesh Pro-G” | Connettività: 3,5 mm analogico | Risposta in frequenza: 20Hz-20.000Hz | Caratteristiche: Mic staccabile

Design pulito e senza complicazioni

Auricolari traspiranti e comodi

Un po ‘pesante

Materiali da costruzione di base

Logitech ha progettato queste lattine con l’aiuto degli atleti di eSport allo scopo di eliminare tutto il grasso che si trova di solito nelle cuffie da gioco, lasciando un pacchetto snello di elementi essenziali ad alte prestazioni. Generalmente G Pro riesce a farlo: non c’è una decalcomania della fiamma o una striscia luminosa RBG in vista e quell’estetica funzionale è accompagnata da un set di funzionalità barebone. Stai cercando di completare il tuo hellscape RGB? Non lo capisci qui.

Il design è così barebone, infatti, che potrebbe sorprenderne un po ‘: non c’è un surround virtuale, e solo un silenziatore del microfono e la rotellina del volume tramite controlli. Ci piace il suono complessivo prodotto dai driver, anche se è un po ‘più pronunciato verso la fascia bassa di quanto normalmente sceglieremmo. Se riesci a convivere con quello, però, otterrai un pacchetto altrimenti attraente senza cianfrusaglie inutili per meno di $ 100. È anche un auricolare comodo e robusto, quindi sai che durerà per anni.

Leggi la recensione completa: Logitech G Pro

Immagine 1 di 4

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 2 di 4

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 3 di 4

(Credito immagine: HyperX)

Immagine 4 di 4

(Credito immagine: HyperX)

10. HyperX Cloud Orbit S

Cuffie comode e di alta qualità con suono surround pulito e chiaro

Senza fili: No | Autisti: Trasduttore planare, 100 mm | Connettività: 3,5 mm, USB Tipo A, USB Tipo C | Risposta in frequenza: 10Hz – 50.000Hz | Caratteristiche: Microfono staccabile con cancellazione del rumore con filtro pop, audio 3D Waves Nx completamente immersivo

Suono incredibilmente chiaro

Tracciamento della testa 3D

Costruzione piacevole e confortevole

costoso

Software confuso

HyperX riesce a offrire uno degli auricolari più comodi e durevoli sul mercato pur mantenendo un suono cristallino. Il Cloud Orbit S sembra elegante come sembra e i suoi cuscinetti auricolari in memory foam giganti sono estremamente comodi da indossare per lunghi periodi di utilizzo senza appesantire la testa.

La qualità del suono stellare da sola vale l’investimento. Puoi facilmente usarlo come tutto l’auricolare per dispositivi mobili, console e PC. Utilizzando la tecnologia audio 3D di Audeze Waves NX, tiene traccia del movimento della testa per simulare il suono surround 7.1 e i risultati sono impressionanti. Tuttavia, il software potrebbe essere un po ‘travolgente. Non cambia ancora il fatto che si tratta di una cuffia dal suono eccezionale con un microfono staccabile dal suono affidabile.

Leggi la recensione completa: HyperX Cloud Orbit S

Come testiamo le cuffie

Ogni cuffia che testiamo usiamo quotidianamente per almeno una settimana. Registriamo un campione della nostra voce in Audacity e lo confrontiamo con le registrazioni precedenti di altri modelli, quindi andiamo su Discord per ottenere un feedback dai nostri amici su come stiamo suonando.

Durante quella settimana, miriamo a testare ogni cuffia in un certo numero di generi di gioco diversi: tiratori, reali di battaglia e giochi di corse creano scenari di test particolarmente buoni poiché il primo tende a testare la fascia bassa e rivela fango e distorsione, mentre PUBG et al sono ottimi per il tracciamento audio posizionale. Infine, le buone sim da corsa presentano un mix molto particolare progettato per aiutarti a sentire il bloccaggio dei freni e la perdita di trazione delle gomme. È spesso in Project CARS 2 che le cuffie grandi sono separate da quelle semplicemente buone.

Non si tratta solo di giochi: indossiamo le cuffie mentre lavoriamo, ascoltiamo musica, guardiamo video di YouTube che distraggono le persone ci inviano e tutto ciò che cresce mentre siamo alla nostra scrivania. Infine, confrontiamo alcuni brani musicali senza perdite ascoltando i nostri Beyerdynamic DT770 e quindi il campione di prova. I 770 hanno un equalizzatore veramente piatto che li rende perfetti per la produzione musicale e le applicazioni di ascolto critico: ascoltare un altro auricolare immediatamente dopo di essi mette a fuoco i picchi e i cali dell’EQ.

Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

JackNet RGB Sync è un software gratuito che ti consente di gestire tutti i tuoi componenti RGB.

AMD Ryzen 3300X non è solo un 3100 più veloce, è una CPU diversa e migliore