Il supporto PCIe 4.0 dalle schede Z490 di Gigabyte non ha alcun senso



Più schede madri Intel Z490 del produttore Gigabyte sono state individuate con compatibilità PCIe 4.0, proprio quando pensavate che la lunga e tortuosa storia del supporto PCIe 4.0 fosse stata messa a dura prova per questa generazione.

Cominciamo con quello che sappiamo. Sembra che ci siano pochi motivi per credere ai processori Intel Comet Lake:secondo quanto riferito, sarà annunciato una settimana domani—Supporterà le funzionalità per PCIe 4.0: l’ultimo standard di interconnessione che raddoppia efficacemente la larghezza di banda disponibile con PCIe 3.0. Sebbene la distinzione tra chipset compatibili con PCIe 4.0, CPU e schede madri potrebbe essere in procinto di ottenere molto confondendo.

Materiale di marketing acquisito da VideoCardz suggerisce che la gamma Gigabyte Z490 — schede madri compatibili LGA 1200 destinate ai processori Intel di decima generazione — sarà dotata dei ripetitori necessari per la larghezza di banda PCIe 4.0 su un numero limitato di corsie PCIe. Secondo quanto riferito, due slot PCIe e un singolo slot SSD M.2 sono predisposti per PCIe 4.0.

Secondo quanto riferito, questa funzionalità è limitata e gli slot compatibili con PCIe 4.0 sono indicati come “riservati per il futuro” sui render trapelati delle schede madri di Gigabyte (buona posizione, Komachi).

Ciò suggerisce che i processori Intel Comet Lake non saranno immediatamente compatibili con PCIe 4.0. In effetti, sembra probabile che la funzionalità possa rimanere intatta fino alla famiglia di CPU di prossima generazione di Intel (prossima): Intel Rocket Lake.

Sia Intel Comet Lake che Intel Rocket Lake utilizzeranno il socket LGA 1200, e con ciò arriva la vaga promessa di retrocompatibilità tra Z490 e entrambe le generazioni di processori LGA 1200. Questo potrebbe spiegare l’entusiasmo di Gigabyte per PCIe 4.0, poiché le specifiche trapelate suggeriscono che Intel Rocket Lake presenterà il supporto PCIe 4.0 dalla CPU.

Resta con me qui.

Sono le corsie PCIe 4.0 dalla CPU, non dal chipset. Secondo un rapporto di Tom’s Hardware, Intel ha avuto problemi nell’implementazione del supporto PCIe 4.0 dal chipset e ha dovuto lasciarlo su PCIe 3.0. Si dice che abbia integrato con successo PCIe 4.0 nella CPU stessa, tuttavia.

Il che spiega tutto perché Gigabyte è in grado di offrire solo una manciata di slot PCIe 4.0: può solo fornire la larghezza di banda tramite le 20 corsie PCIe direttamente dalla CPU e non le restanti 24 corsie dal chipset.

In sintesi: il supporto Comet Lake PCIe 4.0 rimane improbabile, Rocket Lake potrebbe avere la compatibilità PCIe 4.0 per alcuni slot selezionati e probabilmente vedremo la piattaforma Z490 mantenere la compatibilità tra i processori Comet Lake e Rocket Lake. Nessuna delle quali è una nuova informazione, potrei aggiungere, ma aggiunge un po ‘più di legittimità all’affare traballante e prolisso.

Ma il motivo per cui qualcuno dovrebbe acquistare una scheda madre Z490 e un chip Comet Lake compatibile entro la fine dell’anno solo per passare a un chip Rocket Lake in 12 mesi allo scopo di sbloccare le funzionalità PCIe 4.0 in qualche modo non importanti della loro scheda madre è oltre me.

Non da ultimo perché potresti semplicemente acquistare una CPU AMD Ryzen 3000 e una scheda madre serie 500 e goderti la funzionalità PCIe 4.0 oggi, anche se non c’è ancora molto da guadagnare dal nuovo standard per le piattaforme di gioco. Ha consentito controller e SSD NVMe più veloci, tutto ciò che è utile per il gioco, e alcune schede grafiche RDNA offrono supporto nominale.

Tuttavia, al momento è disponibile solo su schede madri X570 compatibili schede madri B550 tradizionali sarà disponibile con PCIe 4.0 al seguito a giugno.



Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fan di Cyberpunk 2077, tormentatevi con hardware a tema

Call of Duty: gli imbroglioni di Warzone saranno costretti a giocare insieme