Il prossimo grande aggiornamento a Windows 10 ottiene un round finale di test, arriva il mese prossimo



Il primo di due importanti aggiornamenti a Windows 10 quest’anno è quasi pronto per essere distribuito. Ora è anche ufficialmente chiamato l’aggiornamento di Windows 10 maggio 2020 (precedentemente noto semplicemente come 20H1), poiché Microsoft si è allontanata da titoli più creativi per questi aggiornamenti di funzionalità a favore delle categorizzazioni di mese e anno.

Una nuova build di anteprima è approdata ieri nel programma Windows Insider e, secondo Brandon LeBlanc, senior product manager del programma, è probabilmente l’ultima prima che venga rilasciata al pubblico.

Contiene una manciata di correzioni di bug dell’ultimo minuto, tra cui una strana stranezza che impediva al flash della fotocamera posteriore di funzionare su dispositivi che ne avevano uno. Inevitabilmente, alcuni bug non risolti faranno un giro sulla build che verrà espulsa al pubblico il mese prossimo, ma speriamo che nulla di grave.

È interessante notare che Microsoft ha riscontrato alcuni problemi con gli auricolari Mixed Reality sull’aggiornamento di maggio 2020. È possibile che questi problemi non vengano risolti in tempo per un lancio pubblico.

“Windows Mixed Reality potrebbe non funzionare correttamente per molti utenti sull’aggiornamento di maggio 2020. Se usi regolarmente Windows Mixed Reality, per il momento ti consigliamo di non eseguire l’aggiornamento di maggio 2020 tramite Anteprima di rilascio. Stiamo lavorando su una soluzione che speriamo uscita all’inizio di maggio ” Disse LeBlanc.

A questo punto, è meglio aspettare solo un mese per arrivare l’aggiornamento di maggio 2020. Se sei già pronto per l’anteprima in anticipo, tuttavia, l’ultima build di test è raffinata come sarà nel programma Insider. Puoi prenderlo andando su Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Programma Windows Insider e quindi facendo clic sul pulsante “Inizia”.

L’aggiornamento di maggio 2020 introdurrà miglioramenti alla ricerca di Windows (sarà meglio analizzare i refusi e trovare ancora i file); aggiornare la scheda Prestazioni su Task Manager per mostrare il tipo di unità (SSD o HDD anziché semplici etichette “Disco 1” e “Disco 2”) e aggiungere il monitoraggio della temperatura per le GPU; e includere alcune modifiche a migliorare le prestazioni di gioco e riproduzione video su configurazioni multi-monitor, tra le altre cose.

Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Streets of Rage 4 esce il 30 aprile

Corona Relief Done Quick è in diretta, guardalo qui con noi