Il diario di The Outer Worlds parte 1: anche i dirigenti hanno bisogno di un eroe


Ciao, sono Jeff Asbestos. Non molto tempo fa ero come te: un giovane coraggioso go-getter, pieno di moxie, alla ricerca del giusto ambiente aziendale in cui fare la differenza. Ma ero alla deriva. Questa non è una metafora: molti testi di gestione influenti sostengono il linguaggio semplice, quindi è importante che tu sappia che ero letteralmente alla deriva in un’astronave non alimentata. Per quasi 70 anni ho orbitato inconsciamente un pianeta lontano dalla Terra, uno dei migliaia di lavoratori fiduciosi in cerca di lavoro ad Halcyon, una colonia di proprietà e gestita da illustri corporazioni.

L’astronave si era rotta durante l’ultima tappa del suo viaggio e il recupero avrebbe compromesso la stabilità finanziaria del consiglio di amministrazione della Halcyon Holdings Corporation. In verità sono grato per il mio tempo trascorso in stasi, perché il giorno in cui ero finalmente libero mi ha lasciato con una certezza: gli eroi fanno sacrifici per proteggere i profitti.

Atterro su Terra-2 come uomo di compagnia alla ricerca di una compagnia. Per fortuna, la prima persona in cui mi imbatto è un dipendente di un grande corp. “Hai provato il meglio”, ansima, stringendo il fianco, “Adesso prova il resto. La scelta del distanziatore.” Dice che si chiama Pelham e che la sua arma della compagnia si è ritorta contro di lui, anche se noto con approvazione che la sua armatura è quasi intatta. Il suo datore di lavoro probabilmente gli ha salvato la vita.

Pelham e il suo direttore di linea, un tenente Mercer, hanno indagato su una nave messa a terra illegalmente. Quando raggiungo Mercer sulla cresta della collina successiva, lei trova la nave, oltre a un gruppo di lowlif che fiuta intorno al suo esterno. Questi uomini sono armati, assetati di sangue e, peggio ancora, non affiliati a nessuna attività commerciale registrata. Dopo una rapida analisi costi-benefici, Mercer decide di lanciarsi nel combattimento e presentare un rapporto completo. “E sarà fottutamente laminato”, ringhia lei. “Attraverserò questi predoni con la furia rapida ed economica che ha reso Spacer’s Choice il marchio più affidabile nella difesa personale.”

Mercer e un rapporto diretto, Kimball privato, caricano giù per la collina verso la nave, mentre io controllo i loro metodi. I loro fucili d’assalto a emissione standard funzionano con adeguatezza economica. Almeno fino a quando Mercer non prende un proiettile in testa, cadendo come azioni dopo un deludente rapporto trimestrale. Quindi Private Kimball è affiancato da un predone, che lo incide con un machete non regolamentato. “Così, così debole”, deride il predone.

Sto tremando. Queste erano persone, con scadenze che non possono più rispettare. Il solo pensiero di quel rapporto non blog mi sta facendo venire il sudore freddo. Il minimo che posso fare è riscuotere la multa per l’atterraggio illegale. Oltrepasso i predoni sopravvissuti senza tentare neppure un attacco furtivo – spingo carta, non persone – e salgo a bordo della nave. Con il proprietario che non si trova da nessuna parte, intendo ricorrere al recupero, ma poi si presenta una soluzione migliore. Il computer della nave, ADA, mi registra come capitano. Ciò significa che l’importo che devo in qualità di esattore è lo stesso che devo al debitore e che le due cifre si annullano a vicenda. Sono sicuro che la scelta di Spacer sarà soddisfatta: se c’è una cosa che una società apprezza, è la matematica.

Lavori sporchi

(Credito immagine: divisione privata)

Mentre sbarco, incontro Ernest, un rappresentante del dipartimento risorse umane della compagnia. “Alterazione, dici? Peccato che vada”, dice. “La politica di Spacer’s Choice proibisce severamente la morte durante l’orario di lavoro.” Mi consiglia di recarmi nell’ufficio del poliziotto a Edgewater, la sfaccettatura più brillante della regione di Emerald Vale. Una volta arrivato, un agente Reyes mi offre quattro indagini penali al prezzo di tre. Ma in realtà sono qui per lavorare: ho imparato che i corpi dei dipendenti sono di proprietà di Spacer’s Choice. Quindi, nella mia posizione di esattore, immagino che i predoni debbano due in cambio di Mercer e Kimball. È scontato che sia una posizione auto-nominata, ma so come funziona questo mondo: ti vesti per il lavoro che desideri, fai tutto il lavoro e spero che il tuo manager inizi a pagarti per questo.

Accade che Reyes sia a conoscenza di tre predoni in generale con taglie in testa. Di solito le uniche cifre che mi interessano sono i profitti, ma dovrò riportare le dita per essere identificati. C’è un’altra massima di Spacer’s Choice a cui vorrò attenermi, tuttavia: la pulizia è accanto alla liceità. Non è giusto che un aspirante manager si sporchi le mani, quindi avrò bisogno di qualcun altro che lo faccia per me. Avrò bisogno di un subordinato.

Ne trovo uno negli uffici di Reed Tobson, il capo di Edgewater. Mentre le porte dell’ascensore si aprono all’ultimo piano della fabbrica di birra che si affaccia sulla città, lo vedo immediatamente: indossa un cappello a bombetta all’interno. Come se quella mossa di potere non fosse abbastanza potente, ha chiesto a un dipendente di sedersi mentre rimane in piedi. Questo è il tipo di uomo che aspiro ad essere.

L’impiegato, Parvati Holcomb, è un meccanico che non è riuscito a far funzionare una delle macchine della fabbrica di birra. A peggiorare le cose, ha chiamato la macchina “Bess”, un atto di personificazione in contrasto con il codice di condotta di Spacer’s Choice. Chiaramente, ha bisogno di trasferirsi in un altro dipartimento, e succede che sto reclutando. Tobson mi incarica di reindirizzare l’elettricità dal vicino distretto botanico, sede di abusivi abusivi che hanno abbandonato i loro posti a Edgewater. Il potere extra aiuterà il conservatore a colmare il suo deficit e ricorderà ai disertori che un contratto è un contratto. Tobson accetta che Parvati mi guidi verso la centrale geotermica dove posso cambiare energia. Finalmente, gestione intermedia!

Sultanas nella Saltana

(Credito immagine: divisione privata)

Prima di lasciare la città, mi fermo al negozio e vendo tutte le mie celle energetiche e le munizioni pesanti: sono fabbricate da produttori concorrenti, quindi non sono prodotti originali di Spacer’s Choice. Né il sidro di mele finto che confisco dal frigo di Miss Holcomb. Mi assicuro di controllare anche le ricerche recenti sul suo computer. Come posso essere un manager efficace se non so cosa sta pensando?

Quando usciamo da Edgewater è mattina e l’aria ronza per l’attività di una nuova giornata lavorativa. Chiudo gli occhi e prendo il trambusto come un inno. Come dice il vicario Max nella chiesa della compagnia locale, “La vera stanchezza attende le mani inoperose”. La contentezza viene dall’abbracciare il tuo posto nella grande macchina, come ho fatto io. In questo momento Parvati è una parte che suona nervosamente, ma c’è tempo per fissarla in posizione prima che si scateni.

Alla periferia della città si trovano le fondamenta di edifici incompiuti, erbacce e viti che crescono dove dovrebbero essere le mura. Edgewater non ha ancora raggiunto il suo potenziale, come ogni buona compagnia dovrebbe espandersi costantemente fino a quando non esplode.

Incontriamo i predoni in una zona industriale abbandonata. Ho ordinato a Parvati di attenermi a me come un post-it. Non ho intenzione di rimanere bloccato in me stesso, quindi aspettati che lei affronti prontamente qualsiasi minaccia alla mia persona. Le munizioni costano soldi alla compagnia, quindi userà solo armi da mischia, vale a dire il suo martello a percussione, usato per raddrizzare tubi o persone. Se riusciamo a risparmiare denaro in quel modo, quei risparmi aiuteranno Edgewater, quindi è più umano arrossire ed fulminare i nostri nemici.

Una volta raggiunto il nostro obiettivo, un Guillaume Antrim, salgo su un tetto vicino per dirigere l’azione. Il piano è di estrarre i combattenti individualmente, in modo che Parvati possa distruggerli con il suo attacco speciale. Funziona inizialmente e sbuffi sul mio inalatore completano la salute di Parvati da lontano, una stranezza dei punti che ho investito nella leadership. L’assistenza medica non è un diritto di cui godono tutti i dipendenti di Spacer’s Choice, ma l’incarico di Parvati la rende una delle poche fortunate.

Presto, tuttavia, siamo sopraffatti: inviati a riempire le nostre code tra le gambe e inseguiti da canidi simili a cani con code di colore più chiaro tra le loro. Riprogrammo frettolosamente il compito per più tardi nell’esercizio finanziario e decido di andare al distretto botanico.

Potere alle persone o al conservatorio

(Credito immagine: divisione privata)

Quassù sulle colline gli alberi poggiano su radici esposte come se desiderassero sfuggire ai ruoli assegnati. E al centro di tutto, nel profondo della serra che funge da quartier generale di Deserter Ville, c’è Adelaide McDevitt.

Una volta, in qualità di specialista dei sapori della lattina Edgewater, ha prodotto una serie limitata di salata al cioccolato bianco. Ora è uno spirito benevolo della foresta. O un agente di apatia, che trasforma i bravi operai nei mangiatori di loto della mitologia greca, beatamente privi di responsabilità. Bene, se c’è una cosa che Jeff Amianto sa, è che i giorni liberi non fanno costruire città o pagare le spese mediche.

Dico ad Adelaide del piano di Tobson, come indicato, e le suggerisco di riunire la forza lavoro con i suoi seguaci. Adelaide mi chiede di fare lo stesso al contrario, allontanando il potere da Edgewater, liberando la sua gente. “Sembra il genere di cose che farebbe un eroe”, dice, prima di ipotizzare che il padre di Parvati sia morto per lavoro eccessivo. Tobson è un manipolatore, secondo lei, ma sto iniziando a pensare che Vale ne abbia più di uno. Passeggiamo attraverso la serra per un po ‘, alla ricerca di un segno. Lo trovo avvitato al muro, dipinto di giallo approvato dal marchio, un faro in mezzo al verde “SOLO TU puoi proteggere i profitti del quarto trimestre!”. L’orgoglio si gonfia nel mio petto.

Raggiungendo il retro del campo, confiscando la proprietà di Spacer’s Choice mentre andiamo, troviamo un fiume. Qui, almeno, tutto scorre in una direzione: è sufficiente a far lacrimare gli occhi di un manager centrale. Seguiamo il suo meandro fino alla centrale geotermica.

(Credito immagine: divisione privata)

L’impianto è una storia di ammonimento e mancanza di fondi aziendali. La gente del posto ha superato il budget del personale, lasciando l’ufficio di sviluppo e supervisione di Spacer’s Choice con poche opzioni. La compagnia stipulò una significativa polizza assicurativa contro lo stabilimento, quindi inviò un team di specialisti per riprogrammare i suoi robot come … riduttori di personale.

Naturalmente questa non è la linea ufficiale. Come dipendente di Spacer’s Choice, sono contrattualmente obbligato a non dire nulla che possa far apparire la società male. Ma è il tipo di chiamata che qualcuno come me farebbe, un riparatore introdotto per prendere decisioni difficili.

Quando arriviamo lì è rimasto solo un dipendente, di nome Higgins. È un ex ingegnere, e afferma di essere sopravvissuto a distributori automatici aperti a jimmy illegale. Chiaramente l’Ufficio di supervisione ha stabilito che tutto il personale dovrebbe essere licenziato, quindi in assenza di un consiglio disciplinare, finiamo il lavoro.

Miglioriamo il nostro processo mentre perforiamo il resto dell’edificio, schiacciando ogni robot a filo spinato con l’attacco speciale di Parvati prima di farlo a pezzi sul pavimento della pianta. Prendo una nota mentale per detrarre il danno alla proprietà dell’azienda dal suo assegno di paga.

“Capisci cosa stai per fare?” mi chiede mentre mi avvicino al terminale di controllo principale, che avverte di un’interruzione di corrente permanente nel distretto botanico se dovessi trasferire l’alimentazione a Edgewater. “So esattamente cosa sto facendo, Parvati.” Accendo l’interruttore.

Torna domani per la seconda parte dell’avventura di Jeremy.

Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il mostruoso gioco di tattiche Alder’s Blood esce, con uno sconto pesante

La demo di grandi dimensioni vanta alcuni enigmi tattili adorabili