I Creepers di Minecraft vogliono che ti lavi le mani per prevenire la diffusione di COVID-19



In circostanze normali, minecraft di I Creepers sibilano, bestie falliche a cui piace inseguire i giocatori ed esplodere quando si avvicinano. Ma l’attuale pandemia di COVID-19 significa che queste non sono assolutamente circostanze normali per gran parte del mondo, e così per la prossima settimana o giù di lì quei terrificanti bastardi verdi porteranno un diverso tipo di messaggio ai fan: lavarsi le mani.

Non nel gioco — I Creepers si dedicheranno a farti a pezzi come sempre quando giocavi davvero — ma nei canali social di Minecraft come Twitter e Facebook, ne vedrai un lato diverso. Questo viene per gentile concessione della collaborazione di Mojang con il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite e Heart17 “per sensibilizzare e coinvolgere i giovani per prevenire, rispondere e recuperare” dalla pandemia di COVID-19.

“In Mojang, scopriamo che la distribuzione di informazioni fattuali è incredibilmente importante, poiché tali informazioni aiuteranno le persone a prendere decisioni informate, che a loro volta potrebbero salvare vite umane”, lo studio ha scritto.

“Nel corso della prossima settimana, stiamo dedicando spazio in tutti i nostri canali social a importanti consigli sulla salute derivati ​​dalle raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità. Quindi, se ti imbatti improvvisamente in un Creeper che ti chiede di lavarti le mani, non preoccuparti: la loro agenda non è cambiata in modo permanente. Nel gioco, non vogliono altro che mettersi a proprio agio con te e procedere a esplodere, ma nei nostri canali social e per il momento vogliono anche aiutare a porre fine al pandemia.”

Per iniziare, il programma dell’UNDP si concentrerà sulle basi della prevenzione della diffusione della malattia, attraverso il lavaggio delle mani, l’allontanamento sociale e il soggiorno a casa. Successivamente, il piano è di spostare la messaggistica in sforzi per proteggere e supportare le persone più colpite dall’epidemia.

“L’unico modo in cui possiamo risolvere le sfide globali è lavorare insieme, in collaborazione. Siamo estremamente grati e orgogliosi che le aziende della cultura popolare, come il gruppo H&M, abbiano immediatamente deciso di agire sulla richiesta dell’UNDP di diffondere informazioni tra i giovani su la pandemia di COVID-19 “, hanno dichiarato le fondatrici di Heart17 Anna Ryott e Jörgen Andersson. “C’è paura in tutto il mondo, lo sappiamo, quello che dobbiamo incoraggiare ora è la speranza e la solidarietà, ecco come vinceremo questo”.

L’UNDP descrive Heart17 come “un’iniziativa globale che collabora con UNDP e marchi globali all’interno della cultura popolare per aiutare ad accelerare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite con un messaggio di speranza, creatività e partenariato”. È interessante notare che mentre programmi come la partnership di Minecraft sono in diretta, Heart17 stesso non lo è: è ovviamente incompleto sito web afferma che il programma è stato lanciato prima del previsto “per aiutare a sostenere l’UNDP nella loro attuale lotta contro la diffusione di COVID-19”.



Escorte galati

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le migliori schede di acquisizione per giochi per PC

Questo laptop da 17 pollici fonde perfettamente la creazione di contenuti e il gioco in un pacchetto fluido e potente