in , ,

La bavarese al kiwi un tripudio di colore e vitamine


Il kiwi, questo frutto straordinario originario dell’Australia, che cresce benissimo anche in Italia, diventa il re della tavola nel mese di novembre. Invece di affettarlo sopra la classica crostata di frutta, eccolo protagonista di una bavarese.

Questo dessert esclusivo, energizzante e fresco, permette di gustare un tripudio di vitamine. Il kiwi le nasconde dietro la sua buccia pelosa. Ecco la ricetta, scovata in Oceania, dagli Esperti di Cucina di ProiezionidiBorsa.

Smartwatch

Il perfetto connubio di kiwi e vaniglia

La bavarese al kiwi, un tripudio di colore e vitamine. Per realizzarla occorrono due uova, 100 grammi di zucchero, una bustina di vanillina, un cucchiaio di farina, cinque kiwi maturi, quattro biscotti savoiardi o otto pavesini. E ancora un quarto di litro di latte, quattro fogli di colla di pesce, due dita di rum, 250 grammi di panna da montare e un pizzico di sale.

Iniziamo lavorando i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere una crema molto spumosa. Aggiungiamo ora la vanillina, la farina, un pizzico di sale, la polpa di quattro  kiwi ben frullati, i biscotti savoiardi o pavesini polverizzati nel mixer. Battere a neve le chiare d’uovo, aggiungerle lentamente. Unire delicatamente anche il latte.

La bavarese al kiwi un tripudio di colore e vitamine

Passare tutto in una casseruola, metterla sul fuoco bassissimo, mescolare con cura e portare a ebollizione, cuocere ancora due minuti. Intanto mettere i fogli di colla di pesce in acqua fredda, scolare, strizzare e aggiungere al composto insieme al rum.

Rimestare, far raffreddare, aggiungere la panna montata a neve ben ferma. Versare in uno stampo da budino in silicone e mettere in frigo per mezza giornata.

Prima di andare in tavola, capovolgere la bavarese su un piatto di portata. Decorare con le fettine dell’ultimo kiwi. Aggiungere qualche ciuffo di panna montata e gocce di cioccolato se si vuole.

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Molti pensano che questa abitudine sia meno dannosa della sua controparte, ma sbagliano

Trenette liguri ai calamari e pomodoro facili e gustose