in ,

Ecco come scegliere la serratura quando si acquista una porta blindata


Quando si acquista una porta blindata, ci sono due motivi principali: si entra in una casa nuova o appena ristrutturata. Oppure c’è stato un tentativo di intrusione e bisogna correre ai ripari.

Quasi nessuno è tanto esperto in materia da poter scegliere il tipo di serratura più adatto alle sue esigenze. Mediamente ci fidiamo di quel che ci viene proposto dal nostro fornitore abituale di serramenti.

Oppure scegliamo il prodotto che costa meno, per risparmiare. O quello che costa di più, credendo di aver fatto la scelta più intelligente. Gli esperti di ProiezionidiBorsa ci spiegano quali sono le serrature per porte blindate più diffuse. E quali risultano essere le preferite dagli acquirenti.

Le serrature a doppia mappa

Presentano due pistoni nella parte mobile della porta e si muovono al girare della chiave. Quando la serratura è chiusa, i pistoni si incastrano nella direzione opposta, nei condotti presenti sulla parte fissa della porta.

Questo modello assicura una buona protezione se è del tipo nuovo, sviluppato di recente. I modelli recenti sono quelli che non permettono la duplicazione della chiave.

Le serrature più vecchie, per le quali la chiave è duplicabile, invece, sono ormai ben conosciute, ahimè, ai ladri. Che sanno bene come aprirle. È, dunque, importante acquistare serrature nuove e non usate. E ricordarsi di cambiarle, fra qualche anno.

Le serrature a cilindro

Ecco come scegliere la serratura quando si acquista una porta blindata. Le serrature a cilindro presentano una fenditura molto piccola dove si inserisce la chiave. Questi modelli non permettono un buon lavoro agli scassinatori, che non riescono a usare il grimaldello.

Naturalmente il prezzo di questo tipo di serratura è più elevato, ma i risultati sono qualitativamente migliori.

Le serrature biometriche

Prevedono un sistema moderno e innovativo per l’apertura e chiusura della porta blindata. C’è un display dove si deve inserire un PIN. Oppure bisogna avvicinarsi per il riconoscimento dell’impronta digitale, dell’iride o della voce degli abitanti della casa.

I dati biometrici non possono essere riprodotti in nessun modo e questo è un punto a favore delle serrature biometriche. Le serrature intelligenti permettono anche il monitoraggio degli accessi e il controllo da remoto.

Ecco come scegliere la serratura quando si acquista una porta blindata

Ma ci sono anche svantaggi in agguato, di cui si parla poco: le batterie si esauriscono e si resta fuori casa. Possono capitare problemi di malfunzionamento del software, relativamente all’autenticazione. E ancora, si resta fuori casa.

Ovviamente, il costo di queste serrature digitali, e la loro installazione e manutenzione, è molto più alto rispetto a quelle meccaniche. Ma anche una manutenzione puntuale, per ora, non offre garanzie al 100% di perfetto funzionamento.

Escorte galati

Servizi seo

What do you think?

193 points
Upvote Downvote

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta per crepes suzette fatte in casa, come sorprendere tutti

Assegni INPS da 1.440 euro alle famiglie con difficoltà economiche entro dicembre 2020